fbpx
cena spagnola-tostadas andalusa
ricette

Cena Spagnola-alcune ricette facili

Che siamo innamorati della Spagna, non è un segreto…molti sanno che ci vorremmo trasferire su una delle isole di questa Nazione. Ovviamente tra i motivi di questo amore, oltre alla gente, la lingua e la cultura…c’è la cucina. Non è raro organizzare con gli amici una cena spagnola a base di piatti tipici, dall’antipasto al dolce, con l’atmosfera propria dell’instancabile FIESTA spagnola.

Non solo paella, ecco alcune ricette facilissime per una cena spagnola ma anche per un brunch non troppo impegnativo, che potete realizzare facilmente ( e se lo dico io che in cucina non sono esattamente Antonino Cannavacciuolo,  fidatevi XD), un vero e proprio viaggio per la Spagna stando semplicemente seduti a tavola. 

Scegli la ricetta:

 

 

Cena Spagnola-antipasto con Tostadas Andaluse

cena spagnola-tostadas andalusa

 

Per la vostra cena spagnola cominciamo con un antipasto che in realtà, in Andalusia è una vera e propria colazione: noi in Italia le chiamiamo bruschette ma in Spagna sono le favolose Tostadads, fette di pane croccante o mini baguettes condite in vario modo: con semplice olio d’oliva e sale oppure, la mia preferita,  uno strato di pomodori, una fetta di Jamon Iberico (prosciutto crudo spagnolo sensazionale) e un filo d’olio d’oliva.

 

  • Io utilizzo il pane di Segale che ha un gusto più deciso e lo lascio tostare in una padella anti aderente o su una bistecchiera leggermente oliata.
  • Sto attenta a non bruciare le fette ma renderle dorate.
  • I pomodorini che ho uso sono quelli ciliegia tagliati a piccolissimi tocchetti.
  • Io non condisco i pomodori, preferisco sentirne il sapore e soprattutto approfitto del sale sprigionato dal prosciutto e dal filino di olio che metto alla fine.
  • Potete trovare il saporito jamon iberico (ma è ottimo anche il serrano) in supermercati super forniti come LIDL che spesso lo vendono in comode vaschette 
cena spagnola-tostadas

 

Cena Spagnola-La  Tortilla di patate

cena spagnola-la tortilla frittata con patate e cipolle

 

Forse con il termine Tortilla, vi viene in mente il Messico ma no…si tratta della tipica frittata spagnola con patate e cipolle. Quando organizzo una cena spagnola, la tortilla non manca mai: la servo a fette oppure realizzo dei quadratini in modo che si possa mangiare anche come un simpatico finger food.

Realizzarla è facilissimo:

  • Metto patate pelate fatte a cubetti (di una grandezza simile tra loro) in una padella anti aderente con uno spicchietto di aglio, un filo di olio e acqua che le copra quasi. In questo modo le patate si ammorbidiscono.
  • Quando le patate risultano già più morbide, tolgo lo spicchietto d’aglio e inserisco le cipolle tagliate a listarelle sottili ( amo utilizzare la cipolla rossa di Tropea)
  • Nel frattempo sbatto le uova, mi regolo con circa due uova a invitato (le uova non le utilizzo mai fredde di frigo), regolo di sale e pepe
  • Quando patate e cipolle sono cotte le verso nell’uovo sbattuto e mescolo.
  • Verso il composto in una padella antiaderente, ben calda, leggermente oliata.
  • La parte più difficile è sicuramente girare la tortilla che è abbastanza pesante, aiutatevi con un coperchio ovviamente
  • Potreste realizzare la tortilla anche al forno, per una versione leggermente più light. In questo caso forno preriscaldato, 20 minuti, 180 gradi
cena spagnola-la tortilla

 

Cena Spagnola -Patatas Bravas

 

 

Noi le amiamo!!! Ogni volta che siamo ad Ibiza dobbiamo farne una scorpacciata e le nostre preferite sono quelle del ristornate Pandok a Cala Llonga. Queste patate sono speciali e gustose grazia ad una salsa decisa che le accompagna.

 

cena spagnola-patatas bravas

La preparazione della salsa richiede un po’ di tempo ma il sapore vi lascerà senza parole!

  • Tagliate 1 spicchio di aglio e 100 gr cipolla finemente e fateli ben rosolare nell’olio insieme ad una bella spolverata di paprika
  • Una volta rosolati per bene aggiungete 4 cucchiai di aceto di mele
  • Lasciate evaporare l’aceto e unite 100 ml di salsa di pomodoro, 1 cucchiaio di zucchero di canna,  1 pizzico di sale e se volete un paio di cucchiai di salsa Worcester.
  • Lasciate cuocere  per una decina di minuti di modo che si uniscano per bene gli ingredienti.
  • Togliete dal fuoco la salsa e aggiungete 1 cucchiaino di tabasco e 8 cucchiai di maionese mescolando fino ad ottenere una salsa di colore rosato.
  • La salsa va servita con un bel trito di prezzemolo su patate fritte e rigorosamente tagliate a tocchetti.

Sangria…por supuesto!

cena spagnola-ricetta sangria

La Sangria è dissetante e profumata, non se ne può fare a meno in una cena spagnola, oltre alla Cerveza ovviamente!
Come prepararla in maniera facile e veloce?

Vi basta un vino rosso discreto e corposo (noi usiamo quello della nostra produzione personale) da versare in una bella brocca all’interno della quale dovrete aggiungere anche la  frutta tagliata a spicchi o cubetti.
Quale frutta scegliere:

  • Mele
  • Pesche
  • Arance
  • Lamponi

Se volete potete aggiungere cannella o chiodi di garofano che contribuiscono ad esaltarne il profumo.
Alcuni vanno poi ad aggiungere sherry e brandy che esaltano il grado alcolico e il sapore

E che fai? il dolce non lo mangi? vediamo quindi cosa servire a fine cena, qualcosa che sia veramente ed esclusivamente spagnolo

Natilla

 

dolce spagnolo-natilla-ricetta

Questo dolce, simile alla crema catalana, lo abbiamo scoperto durante il nostro viaggio a Formentera.

Realizzarlo non è affatto complicato e io mi trovo molto bene con la ricetta di Giallo Zafferano.

  • Faccio bollire del latte insieme ad una stecca di vaniglia e alla buccia del limone e poi aspetto che si raffreddi.
  • In una terrina mescolo zucchero, il rosso delle uova e la Maizena.
  • Unisco delicatamente il latte alle polveri e mescolo con una cucchiarella in legno
  • Metto il composto sul fuoco e aspetto l’ebollizione mentre continuo a mescolare fino ad ottenere una crema liscia, densa e lucida.
  • A questo punto verso la crema in delle ciotoline e decoro con una spolverata di cannella.
  • Lascio raffreddare in frigo fino al momento di servirle

E ora tocca a voi!

Altre ricette spagnole meno conosciute della paella ne avete? Vi andrebbe di condividerle con noi per aiutarci a rendere sempre più ricca e appetitosa la nostra cena Spagnola?

Write a comment