Lifestyle

Organizzare le vacanze estive-piccoli consigli

Organizzare le vacanze estive può sembrare la cosa più semplice , d’altronde cosa sarà mai organizzare qualcosa di piacevole? No , affatto! Ci sono persone , compresi noi fino a qualche anno fa, per le quali l’organizzazione delle vacanze può essere causa di stress e trasformarsi un vero e proprio incubo. Questo non va bene, lo scopo è staccare la spina e non può diventare stancante anche organizzare qualcosa di bello e soprattutto attesissimo.

Abbiamo pensato quindi di lasciarvi in questo post alcuni consigli su come organizzare le vacanze al meglio, una sorta di piccola “guida di sopravvivenza” all’esodo estivo

Controllare il budget

La prima cosa da fare è quanto si ha a disposizione e se ci saranno ulteriori entrate prima della partenza. Dopo di che è fondamentale capire quanto si è disposti a spendere per le vacanze e fissa una cifra massima che non ti faccia trovare completamente al verde al tuo ritorno.

Scegliere la destinazione in base al budget

Sembra la cosa più semplice ma non è cosi: fissato il budget massimo,che comprende ad esempio volo+alloggio,informati su eventuali costi di cibo, noleggio auto-moto-bici, prezzi del carburante o dei biglietti per i mezzi pubblici. Spesso sono queste le cose principali su cui si fonda la scelta della meta.

Prenotare

Se scegli una agenzia di viaggi, ricorda loro il budget e dai indicazioni precise sul periodo. Altra cosa fondamentale, informati su costi dei voli ad esempio e proponi le tue informazioni all’ agenzia che spesso tende a proporre pacchetti preconfezionati. Se trovi un’offerta di volo imperdibile, fa subito bloccare il volo all’ agente( si sa, sono i voli a costare fin troppo). Se hai la possibilità paga subito l’ agenzia, altrimenti fissa delle date precise e delle rate  per dilazionare il pagamento.

Se organizzi le vacanze da solo,allora leggi il nostro articolo su come prenotare un viaggio low cost.

Organizzare le tempistiche

Una volta scelta la meta e prenotato, cerca di organizzare tutto quello che dovrai fare prima di partire e anticipa quello che sicuramente dovrai fare al lavoro: quindi anticipa i pagamenti, porta avanti il lavoro,fai tutte le visite mediche che avresti dovuto far al ritorno, anticipa lo studio.

Preparare i documenti

Controlla che il passaporto sia alido, la carta di identità non sia scaduta o altrettanto la patente. Controlla sempre anche che i bancomat e le carte di credito non siano smagnetizzate. Soprattutto gioca d’ anticipo e tieni tutti questi documenti a portata di mano, non te ne ricordare all’ultimo per poi chiederti dove diavolo sia il passaporto.

Pensare alla valigia

Prima cosa da fare e controllare materialmente i tuoi bagagli; controlla che chiusure e ruote del trolley funzioni perfettamente, stessa cosa il manico e le tasche interne. Appena puoi, stila una lista di tutto il necessario. Noi ad esempi segniamo spesso sulle note dell’ iPhone eventuali abbinamenti di abiti o quello che ci serve per l’igiene personale. A proposito di abiti, almeno una settimana prima di partire non indossare quello che porterai con te, lavalo, stiralo e riponilo, sarà perfetto una volta arrivati a destinazione. In più noi usiamo una valigia grande da stiva “comune” per l’ abbigliamento di entrambi, saponi, spazzolini e scarpe. Quello di più personale, dritto nel bagaglio a mano.

Dividere gli spazi

A proposito di valigia, importante è sempre organizzare lo spazio. In estate ne abbiamo sicuramente di più grazie a shorts e abitini leggeri. Organizza volumi e soprattutto evita quelle cose che “non si sa mai” ma che poi giacciono nella valigia tutto il tempo. Io ad esempio ho eliminato tacchi e piastre per capelli.

Organizzare le vacanze estive vuol dire anche rivoluzionare un po’ la propria routine ed è l’occasione giusta per  sentirci più liberi da quegli oggetti di cui spesso siamo schiavi, poi abbiamo detto NO STRESS!

Ultimi preparativi

Fondamentale se parti in auto è il controllo dell’ auto, anzi due:uno molto prima della partenza e un secondo, a pochi giorni da essa. Controlla la casa e scrivi una lista di cose da fare prima di chiudere a chiave la porta: ad esempio controllare che il gas sia chiuso, le finestre altrettanto e se puoi lascia le chiavi di casa a qualcuno di fidato che possa di tanto in tanto dare una controllata. Tieni fuori dalla valigia tutto quello che ti servirà prima della partenza: spazzolino, scarpe, abiti e tutto ciò che può esservi capitato nell’organizzazione generale del bagaglio.

Partire

Ora che tutto è stato “depennato” dalla lista di cose da fare , puoi partire. Avrai tutto quello che serve e non avrai preoccupazioni di nessun tipo, ma soprattutto ora che hai imparato a gestire tutto ciò che serve ad organizzare le vacanze puoi applicare alcuni punti anche per un semplice week end fuori porta.

Write a comment