fbpx
dove mangiare romano a Roma bucatini
emporium

Dove mangiare romano- I ristoranti tipici a Roma

Se quest’anno volete concedervi le classiche Vacanze Romane, non potete esimervi dall’assaggiare qualsiasi piatto tipico della tradizione. Sappiate che nella cucina Romana ci sono tre regole:
-non si butta via niente
-più è condito più è buono
-la carne è carne
Per trovare applicati perfettamente questi principi dovete cercare ristoranti dove mangiare romano, ma romano romano e noi…vi aiutiamo!

Mangiare romano a Trastevere

dove mangiare romano a Roma cucina romana- cacio e pepe-min

Trastevere è la zona più caratteristica e autentica di Roma, una zona storica a cui i romani di tutte le età sono molto affezionati: la passeggiata tra le sue stradine per gli anziani, le birre al  San Calisto per i giovani, pizze al taglio e carbonara per turisti e comitive di amici.

Se volete scoprire Trastevere LEGGETE QUI, ma se invece volete mangiare allora ecco i ristoranti dove mangiare romano, quelli storici e quelli più moderni:

Mangiare la carbonara Da Felice a Testaccio

Questo non solo è un ristorante ma è un pezzo di storia di Roma. Felice è famoso per la sua spettacolare Carbonara, apprezzata dai romani e dai turisti. Ogni giorno un menu che vi propone piatti tipici della cucina romana a prezzi nella norma.

L’amatriciana romana da Bucatino a Testaccio

Bucatino è un’altra istituzione del quartiere, anche qui potrete mangiare romano, in maniera autentica e gustosa. Questa è la famosa trattoria dei bavetti che servono a non sporcarvi quando tirate su il bucatino bello pieno di sugo all’amatriciana. Noi ci siamo stati ultimamente per il raduno dei travel blogger a Roma e ci ha fatto sorridere vedere cucinare e servire ai tavoli signore di mezza età, romanacce doc, che sembravano uscite direttamente da un film di Sordi o di Verdone.

Da Enzo al 29, cucina romana semplice e abbondante

premiata nel 2019 da Eataly come Trattoria dell’anno, la cucina della trattoria da Enzo al 29 è abbonante, è gustosa (calorica), è romana insomma! Enzo, scomparso alla fine degli anni 80 era l’oste romano esattamente come te lo immagini e la sua osteria era ed è il posto perfetto per godersi un bel pranzo romanesco con ingredienti di ottima qualità.

Impiccetta, attenzione: mangiare romano qui crea dipendenza

I pastaioli ameranno Impiccetta perchè è conosciuta soprattutto per i suoi abbondantissimi piatti di pasta. Qui dovete assaggiare per forza il tris di romanacce: amatriciana, cacio e pepe, carbonara poi i più coraggiosi possono tentare di assaggiare anche secondi e dolci. Non preoccupatevi per il portafogli perchè vedrete che non ne risentirà…preoccupatevi per il colesterolo e i trigliceridi piuttosto!

Nannarella a Trastevere, cacio e pepe direttamente dalla pentola

Storico, un po’ turistico ma comunque ottimo per mangiare romano. Siamo nei pressi di Santa Maria in Trastevere e questa Nannarella è la locanda che propone una cacio e pepe spettacolare servita direttamente nel pentolino. Abbondante, saporita e …romana romana.

Tonnarello a Trastevere per  mangiare la pasta romana fatta in casa

Cosa mangiare da Tonnarello? bhe il nome dice tutto! Tonnarelliof course: pasta lunga, tipica romana che si sposa benissimo con cacio e pepe e che in questo posto sono fatti a mano. Ma non perdetevi neanche i fantastici Saltimbocca alla romana.

Mangiare romano nel centro di Roma

dove mangiare romano a Roma bucatini

Al pompiere, goditi una delle zone più belle di Roma e poi assaggia le penne all’arrabbiata

Dunque il programma è questo: visitate la bellissima zona del Ghetto ebraico e poi accomodatevi alla trattoria Al Pompiere, tanto è aperta sia a pranzo che a cena (non la domenica). Adesso siete indecisi su cosa prendere? Potreste provare la loro specialità: le penne all’arrabbiata, un piatto così forte che servirà proprio un pompiere per spegnere il fuoco che sentirete!

Ristorante da Sora Lella, mangiare romano sulla romantica isola Tiberina

Altro nome storico della grande Roma, altro posto tipico per mangiare romano, Sora Lella è un trattoria che si trova sull’affascinate isola Tiberina. Cosa assaggiare? Sicuramente le polpette di vitello al pomodoro che sono uno dei piatti più amati e richiesti, quindi non perdetele.

Osteria dell’Angelo, dove mangi bene a due passi dal Papa

Non so come vi immaginate voi una vecchia osteria romana ma noi…la immaginiamo proprio cosi:tovagliette di carta, modi veloci e un quartino di vino della casa. A due passi dal Vaticano, questa osteria storica propone ogni piatto della cucina romana, senza reinterpretazioni o variazioni…esattamente come vuole la tradizione! 25 euro per la vostra cena da re (di Roma) e chiudete in bellezza con i biscottini da “pucciare” nel vinello.

Panificio Bonci

Apparsa ultimamente in tv, il panificio Bonci è amata e apprezzato perché, nome storico della Capitale, propone ogni giorno la vera focaccia romana (da non confondere con la pizza romana) farcita con ingredienti classici o quelli della tradizione. Un consiglio: assaggiate la focaccia bianca con le patate, è romana, è buona e ve ne innamorerete!

La casa del supplì

Il supplì a Roma è un’istituzione. È una polpetta di riso e che dire…è una vera poesia. La casa del Supplì è la casa madre del vero supplì romano: forma rotonda, ripieno di ragù e formaggio filante, panatura sottile. Spuntino, aperitivo, merenda, strappo alla regola…insomma mangiatelo quando vi pare ma non lasciate Roma senza assaggiarne uno, perchè anche questo vuol dire mangiare romano.

Bar Pompi

Mangiare romano ok e  forse il tiramisù non è proprio romano ma Pompi è un nome famosissimo a Roma e quando dici Pompi dici Tiramisù. La sede storica è a Ponte Milvio, ma se trovi uno dei suoi punti vendita per la città..DEVI FERMARTI! Se vuoi magiare romano, mangia come un romano e assaggia il Tiramisù di Pompi comodissimo da consumare dove vuoi grazie anche al suo bellissimo packaging (qui scatta la fotografia, instagram, hashtag)

Cacio e pepe, carbonara, amatriciana e poi? No la cucina romana è molto di più! Scoprite tutta la cucina tipica romana QUI

Comments (2)

  • Ammazza mi è venuto il famoso leggero languorino 😅ma niente la mia dieta continua, quando torno a Roma voglio provare Felice ne ho sentito parlare sempre bene! E da Bonci ci sono andata 2 ore di fila ma ne vale sempre la pena, anche se ti dirò rispetto a una decina di anni fa sta volta mi ha un tantino delusa!

    Rispondi
    • io invece sono straconvinta che IMPICCETTTA sia il TOP, ma dovrò andare quando sarò sottopeso praticamente ahahahahah.
      Bonci è ormai un po il Sorbillo di Roma, tutto buono ma TROPPA FILA!

      Rispondi

Write a comment