fbpx

Tag / beauty

hammam marocchino fatto in casa
beauty

Hammam marocchino fatto in casa-relax e bellezza in casa

Voglia di una domenica di relax con qualche bel trattamento di bellezza?Niente di meglio di un hammam marocchino fatto in casa!

Durante il nostro viaggio alla scoperta di Marrakech, abbiamo provato il tipico hammam marocchino e io ne sono stata rapita: pelle setosa, radiosa e benessere generale di mente e corpo.

Ho provato quindi a replicare i trattamenti dell’hammam in casa utilizzando alcuni prodotti acquistati a Marrakech ma che potete acquistare tranquillamente su internet, come vedrete nel post.

Ecco quindi come replicare un hammam marocchino in casa!

Il vero hammam marocchino prevede prima dei vapori che aprano i pori della pelle.  Non credo in casa abbiamo tutti questa possibilità, quindi la soluzione potrebbe essere quella di aprire per un po’ il getto caldo della doccia e far riscaldare il bagno approfittando del vapore che si espande nell’ambiente

Secondo step è il guanto marocchino; per me questa è stata una scoperta piacevole tanto che non ho potuto non acquistarlo!

Dove lo trovate? Acquistate questo su Amazon, prezzo davvero conveniente: due guanti li pagate appena 12 euro.

Massaggiate il corpo solo inumidito con movimenti circolari dal basso verso l’alto! Insistete su ginocchia, gomiti o dove la pelle è più ruvida.

Terminato il massaggio, sciacquate il corpo con acqua tiepida.

Prossimo step gommage! Il mio è un prodotto esclusivamente marocchino ed è molto delicato, potete acquistare il mio su questo sito.

Tamponate la pelle delicatamente con un asciugamano e prelevate una piccola quantità di gommage, massaggiatelo con delicatezza su tutti il corpo sempre con movimenti circolari.

Non esagerate con la forza, avete appena usato il guanto non c’è bisogno di esfoliare con troppa insistenza ancora.

Terminato il gommage, nuovo risciacquo con acqua calda. Tamponate il corpo e passiamo quindi a gasshoul, l’argilla. Un’argilla bianca delicata sarà perfetta per questo step, la mia infatti è Aromazone. Diluite dell’argilla in una ciotola con dell’ acqua e cospargete poi il corpo intero con questa sorta di maschera.

Vi bastano 5 minuti di posa e poi risciacquate: ricordate di non far seccare l’argilla sul corpo.

Ultima fase, la mia preferita: massaggio completo con olio di argan. Massaggiare l’olio su tutto il corpo asciutto con delicatezza e con i soliti movimenti circolari che convergono verso il cuore.

L’hammam fatto in casa come quello marocchino originale ci regalerà una pelle rinata, morbida e lucente. Abbinato ad una bella maschera viso e una per capelli sarete pronte per affrontare in bellezza la nuova settimana.

trattamenti-hammam-shopping-a-marrakech-prodotti di bellezz-argan-sapone-nero
beauty Travel

Hammam marocchino: tutti i segreti e i trattamenti

L’hammam marocchino nasce per dare la possibilità al popolo di purificare il proprio corpo prima della preghiera e ripulirsi dalla polvere del souk e della piazza e ancora oggi svolge questa funzione anche se, ad oggi costituisce una vera attrazione turistica.

Cos’è un hammam?

Ogni zona a Marrakech ha il suo hammam, alcuni sono piuttosto grandi e ben in vista, altri più nascosti e molto più modesti. Gli hammam pubblici prevedono orari di ingresso diversi per uomini e donne: generalmente per gli uomini al mattino e per le donne al pomeriggio.

Possiamo garantirvi che questa è un’esperienza da fare assolutamente a Marrakech: che sia un hammam storico come Salama o  uno privato, dovete assolutamente provare la sensazione di benessere esteriore ed interiore che possono regalarvi i trattamenti marocchini.

Noi abbiamo provato quello del nostro Riad, L’Oriental Medina, e vi raccontiamo in cosa consiste questo vero e proprio rituale.

Tutti i trattamenti dell’hammam

Nell’ hammam  si prevede il solo uso dello slip e si comincia con dei vapori che servono ad aprire i pori. Fondamentale è il massaggio con il guanto esfoliante, el-kiss, sulla pelle appena umida. Questo guanto tradizionale è davvero un toccasana, elimina completamente le cellule morte e lascia la pelle morbida e vellutata.

Il secondo passaggio prevede una maschera all’argilla su tutto il corpo che deve agire per circa 5 minuti e per poi essere lavata via.

Oltre a questi trattamenti, l’hammam del Riad comprendeva anche un delicatissimo shampoo e un massaggio di 30 minuti, veramente rilassante.

Il risultato dei trattamenti è immediato e visibile: la pelle sembra quella di un bambino, liscia e morbida, subito distesa e radiosa. Anche i capelli con qualche goccia di olio di Argan sono davvero setosi e perfettamente districati.

Insomma dopo l’hammam niente trucco e niente piastra… solo un bel bicchiere di the alla menta o un centrifugato fresco di cetriolo (proprio come ci è stato offerto subito dopo aver finito il nostro percorso della durata di un’ora).

Se tutti questi i trattamenti vi piaceranno ( …e vi piaceranno possiamo garantirlo!) potrete acquistare tutto ciò che vi serve nella Medina: troverete tutti i prodotti di bellezza, dall’olio di Argan all’argilla e potrete prendervi cura di voi anche a casa.

cover beauty day
beauty

Beauty day- bella dopo le feste

Ciao a tutte e questa volta mi rivolgo alle ragazze! Molte di voi sono già tornate a lavoro, alcune sono in viaggio( beate voi) altre torneranno domani in ufficio o sui banchi di scuola.Ho pensato di proporvi qualche ricetta beauty fai da te per il ritorno da queste ferie Natalizie. Diciamo che potreste dedicare la domenica a voi,per essere perfette domani mattina quando tornerete alla normalità e al solito lunedì. 

La prima cosa che vi suggerisco per questo beauty day è ricorrere ad un vecchio rimedio della nonna ( quelli che ci piacciono tanto) ovvero i vapori che serviranno ad aprire i pori della pelle del viso. Per prima cosa struccatevi alla perfezione poi riempite una pentola di acqua e portarla a bollore. A questo punto potete poi unire all’acqua qualche goccia di olio essenziale o anche del bicarbonato.  Rimanete per circa una ventina di minuti con il viso sul vapore, magari con il famoso asciugamano che vi copre la testa.

Il primo beauty step, dopo i vapori, è uno scrub semplice e veloce ma che assicura una pulizia molto profonda. In una ciotolina mettete due cucchiaini di bicarbonato e un cucchiaino raso di acqua. Mescolate come a formare una pappetta. Massaggiate lo scrub sul viso, dolcemente, con movimenti circolari, poi risciacquate.

beauty 1
beauty 2

Prendete due asciugamani piccoli in spugna. Bagnate uno dei due con acqua calda , strizzatelo e tamponate il viso. Fate lo stesso con l’altro imbevuto però di acqua fredda. Questo aiuterà la circolazione del sangue e renderà la pelle molto tonica.

 

La seconda beauty ricetta è una maschera che contiene un ingrediente fantastico quale la curcuma. La curcuma ha proprietà antiossidanti e il suo particolare pigmento da una fantastica luminosità alla pelle ( ecco perché la uso anche d’estate sulla pelle abbronzata). Mescolate dello yogurt bianco bio, con un pizzico di curcuma e un cucchiaino di miele. Stendete la maschera con un pennello, evitando il contorno occhi e labbra e tenetela in posa circa 10 minuti.

Ovviamente indossate vecchi vestiti e state molto attente a non macchiare niente perché la Curcuma tende ad ingiallire qualsiasi cosa.

 

beauty 3

Terzo beauty step ovviamente è il tonico e ne ho realizzato uno semplice ma sempre super efficace, perfetto che chiudere i pori e illuminare la la pelle. Vi basta preparare un semplicissimo the e spruzzare il succo di mezzo limone al suo interno. Tamponatelo su tutto il viso con un dischetto di cotone. Potete conservarlo per un paio di giorni in frigorifero ma non di più.

Completate la pulizia del viso con una crema idratante.  Io vi consiglio di fare questa pulizia del viso in serata, quando magari siete già uscite, vi potete struccare  e non truccarvi più in modo che la pelle sia libera di riposare per un bel po’ di ore.

 

beauty 4

Una delle mie creme preferite del momento è la Virgin coconut oil Day cream di Dottor Organic.

Come struccante in questo periodo utilizzo la crema struccante al cocco di Sephora (non mi fa impazzire,ve la consiglio più come detergente viso).I saponi per il viso che invece sto utilizzando in questo momento sono artigianali e naturali firmati Kiphy, una bottega di saponi qui a Napoli.

Se volete creare un’atmosfera perfetta per questa serata beauty allora vi consiglio una meravigliosa fragranza Yankee candle, adatta a questi ultimi giorni di festa, christmas cookie. Mentre se cercate una super playlist rilassante allora ascoltate questa!

 

beauty day 11

terme di Merano 2
Travel

Terme di Merano- un’oasi di relax e benessere -giorno 3

Trascorriamo il terzo giorno di questo soggiorno alle famose terme di Merano, un simbolo storico della città.L’hotel Westend ci ha regalato un ingresso di due ore alle piscine, prepariamo asciugamani e costumi e ci dirigiamo a piedi verso le terme, seguendo sempre la riva del fiume.

Le terme di Merano sono un grande cubo futuristico, un’installazione ultramoderna che prepotentemente si impone nel paesaggio tipico tirolese senza però intaccarlo. La struttura in vetro e legno si sposa benissimo con il resto della città e della natura. All’interno le vetrate della zona accoglienza e biglietti, affacciano direttamente sulle grandi piscine.

Ci viene fornito subito un bracciale con un chip che calcolerà il tempo di permanenza all’interno delle terme e lo stesso bracciale apre e chiude gli armadietti per riporre le proprie cose.

Siamo fortunati, perchè non c’è tantissima gente, quindi ci sistemiamo subito a bordo piscina. Ci sono tante vasche di acqua termale a temperature diverse, ma le nostre preferite sono all’esterno.

La grande piscina circondata dalle montagne ha una temperatura di circa 37 gradi e se metti la testa sott’acqua puoi sentire musiche rilassanti e goderti il calore dell’acqua, che ti fa dimenticare quasi che fuori la temperatura è poco sopra lo zero.

terme di merano 5
terme di Merano 2

Intorno alle piscine sono collocate varie sale, quella della sauna, quella del bagno di vapore, il solarium e la sala per le inalazioni idrosaline. All’interno delle terme, com’è giusto che sia, non è possibile fare foto, gli operatori delle terme controllano attentamente che nessuno disturbi l’atmosfera rilassante, per cui invece di impugnare cellulari, la gente legge libri, sorseggia tisane al bistrot o ne approfitta per chiudere gli occhi e godersi qualche ora di relax lontano dal tram-tram quotidiano.

Ci sono persone di età diverse, coppie di giovani, anziani e anche famiglie con bambini. Il loro vociare di felicità è tutt’altro che fastidioso. Del resto le terme per loro sono un piacevole gioco, un po’ come stare al mare in montagna.

terme di Merano 1

Mentre siamo nella piscina all’aperto, quella con idromassaggio continuo e temperatura di circa 40 gradi, mettiamo le spalle fuori dall’acqua: è strano, non sentiamo il freddo senza curarci del fatto, che sulle montagne stia ormai nevicando.

È un po’ come tornare alle origini della vita, del resto noi trascorriamo i primi nove mesi della nostra esistenza nell’acqua e non ci importa di cosa ci sia là fuori, quanto faccia freddo, quante cose ci circondano, nell’acqua calda siamo sicuri, ci giriamo e rifiatiamo, mentre il nostro Corpo è protratto dall’acqua che ci aiuta a crescere, a vivere e respirare.

Ecco, forse è anche questo il segreto delle terme, riportarci ad una condizione naturale, svuotare la mente e farsi cullare dall’acqua.

terme di Merano 3

cosmetici-cover
beauty Lifestyle

Cosmetici fai-da-te e consigli per chi è sempre in viaggio

Il 70% della mia valigia è occupato da elettronica: tra macchina fotografica, pc, action camera e vari accessori lo spazio per le frivolezze e i cosmetici è abbastanza limitato ma come fare allora quando si è in viaggio per prendersi cura della propria bellezza?

Dopo lunghissime giornate di trekking o escursioni, ore in motorino o su un quad, sveglie all’alba e notti brave, anche per noi viaggiatrici arriva il momento di coccolarci un secondo.Come fare però se creme e scrub proprio non entravano in valigia? L’ideale è creare dei cosmetici last minute con quello che abbiamo a disposizione

Lo ammetto,più volte mi sono trovata in viaggio con labbra screpolate, pelle secca e capelli da buttare e più volte ho dovuto escogitare qualcosa di veloce ed economico per risolvere questi inconvenienti ecco quindi qualche cosmetico fai da te e  alcune beauty tips della viaggiatrice:

cosmetici-miele

Miele

Labbra screpolate o secche

L’ideale sarebbe spalmare di tanto in tanto dell’olio d’oliva ma ovviamente comprarne una bottiglia sarebbe dispendioso, quindi usa se puoi quelle bustine monodose che spesso accompagnano le insalate pronte o che trovi nei pub. In alternativa il migliore alleato è il miele per scrub e impacchi

 

 

cosmetici-zucchero

Zucchero

SOS Impurità

Uno scrub è quello che ci vuole quindi corri al bar, ordina un caffè e prendi una bustina di zucchero in più. Mischia lo zucchero al sapone viso e massaggialo delicatamente, risciacqua e la tua pelle sarà nuova. Poi utilizzarlo anche sul corpo, unendo lo zucchero al bagnoschiuma.

 

 

cosmetici-latte

Latte

Occhi gonfi

Gran bel problema ma niente che non si possa risolvere.Spesso nelle colazioni al bar, soprattutto all’estero,il latte viene servito, insieme al caffè  in piccole confezioni simili a quelle della marmellata. Mettilo nel frigobar e lascialo raffreddare, immergi poi della carta nel latte, e tienila in posa sotto gli occhi per 15 minuti, gli occhi ringrazieranno.

 

 

cosmetici-burro

Burro

Mani screpolate

In questo caso niente è meglio del burro,si, quello che mettereste sul pane e che negli alberghi trovi a quantità industriale, ti basterà spalmarlo e massaggiare bene sulle mani fino all’assorbimento completo.

Voi avete qualche piccolo segreto di bellezza quando siete in viaggio? O ci sono dei cosmetici a cui mai e poi mai potreste rinunciare? Fatemelo sapere, aspetto le vostre beauty tips da provare nel prossimo viaggio!

Fashion

Coachella Festival 2017…quali saranno i nuovi trend?

Coachella festival

Tutti i trend del 2017

le Trecce alla francese (Kim Kardashian Style)

coachella-trecce

Source: https://it.pinterest.com/pin/91831279882798975/

Frange

coachella-frange

Source:http://www.cosmopolitan.com/style-beauty/fashion/g9517871/coachella-fashion-trends-2017/

Lunghi cardigan velati

coachella-cardigan

Source:https://it.pinterest.com/pin/AQWEayqUTlLk8BFMDvEeG_RvRB6aesEhEIyRazhuaCTgcGLkfB4LJAE/

glitter e strass effetto sirena

coachella-glitter-sirena

Source:https://it.pinterest.com/pin/AQ7_GqkOExVD0rssWnn_oxs99uWhoENxq_tomjBEKLFGTXxmAbkqMJA/

Tutine corte

coachella-tutina-corta

Source: https://it.pinterest.com/pin/AbiUZEuPYdPLeyXp3xpWml6io0ZBZCtHaeYXJ0VxIPYlXpLtiJeldD4/

Face Tattoo

coachella-face-tattoo

Source:https://it.pinterest.com/pin/363243526181500776/

Queste sono le tendenze selezionate per voi direttamente da questo fantastico festival, scovate su pinterest, Instagram e Facebook. E voi siete pronte per sfoggiare questi look in vista della bella stagione, sognando la California e Coachella 2018?

trovate tutte le info e le foto del festival sul sito ufficiale :https://www.coachella.com/

Emanuela

collana-boho-cover
diy Fashion

collana boho -diy- trend primavera estate 2017

la collana facile facile..

Ciao a tutti bentornati o benvenuti sul nostro blog! Anche questa volta un diy fashion semplicissimo e quando dico semplicissimo è davvero cosi…oggi infatti realizziamo una collana boho, dark o come volete definirla voi che io adoro e non potevo non avere ma ammetto che mi nei negozi non è molto facile da trovare, oforse non riesco a trovarla esattamente come dico io.

Dato che questa collana è molto particolare ma allo stesso tempo semplicissima ho pensato che potevo realizzarla da me, bastava solo un po’ di ingegno e dopo varie prove ho trovato la soluzione più semplice ed economica.

Gli anellini che ho usato io potete sostituirli con qualunque altra perlina o charms per gioielli come quelle che potete trovare su Amazon.

Cominciamo subito…

collana-04

Materiali

due lacci per scarpe

otto anellini per bijoux

Materials

two laces shoes

eight rings for Bijoux

 

collana-02

Uniamo i due lacci con un nodo molto stretto

Join the two laces with a node very close

collana-03

Inseriamo i primi quattro anellini e chiudiamo con un nodo

Insert the first four rings and  close with a node

collana-03

Inseriamo altri quattro anellini alla seconda estremità e fissiamo con un nodo

Insert the other four rings at the second end and fix with a node

Ok tre semplici passaggi per una collana particolarissima, il risultato è davvero molto carino e vedrete che indossata non sembrerà neanche una collana” fatta in casa” con due semplici materiali.

Divertitevi a realizzarla e a cercare mille idee per personalizzarla.

Ci vediamo qui, prestissimo.

Francesco e Emanuela

coroncina-boho
diy Fashion

coroncina boho-chic. Accessorio per l’ estate handmade-DIY

L’accessorio per l’ estate…

Ciao a tutti, bentornati o benvenuti sul nostro blog!Questa volta il diy  è dedicato ad un accessorio molto particolare che avrete sicuramente notato su Pinterest o Instagram, una coroncina bohemien molto romantica.

Tempo fa avevo vista questo coroncina su Asos o Amazon, ma l’ estate era ormai finita e decisi di aspettare per acquistarla.

Tuttavia ultimamente seguendo la serie Netflix, “Reign“, ho notato che spesso l’ attrice ,  Caitlin Stasey.                         che interpreta Lady Kenna la indossa e così mi è venuta voglia di realizzarne una per riprodurre qualche acconciatura della serie.

Provateci con me, cominciamo subito….

coroncina-1

Materiali

collane e catenine

gancio/clip per orecchini

colla a caldo

pinza

Materials

necklaces and chains

clip for earrings

hot glue

pliers

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

coroncina-2

Misura la circonferenza della tua testa e con la pinza taglia l’eccesso della collana

Measure the circumference of your head and with the pliers cut the excess of the necklace

coroncina-3

Con la colla a caldo, incolla le estremità della collana alla base della clip

With the hot glue, paste the end of the necklace at the base of the clip

coroncina-4

Sempre regolandoti sulla tua testa, prendi la misura della collana che andrà al centro e con la pinza tagliate l’eccesso. Usa il gancio della collana appena tagliata legala perfettamente al centro della coroncina.

Always on your head, take the measure of the necklace that will go to the center and with the pliers cut the excess.Use the hook of the necklace just cut and unite it  perfectly in the center of the crown.

coroncina-5

Incolla l’ altra estremità  alla base della clip

Paste the other end to the base of the clip

coroncina-6

Chiudi l’ intera clip con la colla in modo che non possa più aprirsi.

Close the whole clip with the glue so that it can no longer open.

La nostra coroncina è terminato e pronto per essere indossato, magari in spiaggia, all’ aperitivo o ai concerti e nei prossimi post vi mostrerò anche come indossarla e come creare delle acconciature boho che saranno molto in voga questa estate.

Ci vediamo presto, sempre qui

Francesco ed Emanuela

scrub-cover2
beauty Fashion

Scrub Corpo e Scrub Labbra Fai Da Te-Diy semplicissimo

Body & Lips Scrub

Ciao a tutti e Bentornati o Benvenuti sul blog. In questo nuovo post voglio condividere con Voi 2 dei miei scrub preferiti, uno per il  corpo e l’ altro per le labbra.

Lo scrub corpo ha un profumo bellissimo, fresco ed estivo, in quanto utilizzeremo scorza di arancia e di limone e sarà perfetto per preparare la pelle all’abbronzatura estiva.

Il secondo scrub, quello per le labbra, lo possiamo utilizzare sempre, soprattutto ora che, visti i continui cambiamenti di temperatura seccano terribilmente le labbra.Posso assicurarvi che questo prodotto lo uso tantissimo ed è un vero toccasana per le mie labbra che tendono sempre a screpolarsi. Mi basta massaggiarlo pochi minuti e le pellicine spariscono .

Curiose di provarli e godere subito dei loro benefici? Allora non perdiamo altro tempo,cominciamo subito! …

scrub-ingredienti

Ingredienti per lo SCRUB CORPO:

– scorza grattugiata di 1 arancia;

– scorza grattugiata di 1/2 limone;

– 6 cucchiaini di zucchero;

– 6 cucchiaini di sale grosso;

– 3 cucchiaini di olio di riso;

– 2 cucchiaini di miele.

Ingredients for the Body Scrub:

– grated rind of 1 orange;

– grated rind of 1/2 lemon;

– 6 teaspoons of sugar;

– 6 teaspoons salt;

– 3 teaspoons of rice oil;

– 2 teaspoons honey.

scrub-1

Unisci zucchero e sale e mescola.

Combine sugar and salt and mix.

scrub 2

Unisci la scorza di limone e quella di arancia e mescola.

Merge the lemon zest and that of orange and mix.

scrub-3

Ora mescola tutti gli ingredienti

Mix all the ingredients

scrub-4

Unisci il miele agli ingredienti e mescola.

Merge the honey to the ingredients and mix.

scrub-5

Ed infine unisci l’olio di riso e mescola tutto.

And finally merge the rice oil and mix everything.

scrub-6

Ingredienti per lo SCRUB LABBRA:

– 3 cucchiaini colmi di zucchero;

– 2 cucchiaini colmi di cannella;

– 3 cucchiaini di miele.

Ingredients for the lips scrub :

– 3 spoons full of sugar;

– 2 spoons full of cinnamon;

– 3 teaspoons honey.

scrub-7

Unisci lo zucchero alla cannella.

Combine sugar with cinnamon.

scrub-8

Versa il miele e mescola tutto.

Put the honey and mix everything.

Gli scrub si conservano per circa 1 settimana, ma ricordate di non farli entrare in contatto con l’acqua.

In allegato troverete anche il file per stampare le etichette da realizzare con la tecnica facilissima che vi ho mostrato in questo post.

Non vi resta che mettervi all’opera per preparare in modo economico e naturale il vostro corpo alla tanto attesta bella stagione

A Presto!

parco vergiliano 01
Travel

Parco Vergiliano – Alla scoperta di un tesoro nascosto nel Cuore di Napoli

Parco Vergiliano

In una domenica come tante, dopo la solita settimana di studio e lavoro intenso, quando manca ancora un bel pò all’estate, ma è già arrivata la primavera, non c’è niente di meglio che godersi il tiepido sole di marzo mentre si scovano gli angoli più nascosti della propria città.
Domenica 26 marzo abbiamo deciso di passeggiare in un luogo della nostra Napoli, sconosciuto purtroppo ai turisti ed ai napoletani stessi; a Piedigrotta, nel quartiere Chiaia, situata fra la riviera di Chiaia, piazza Sannazzaro e la stazione ferroviaria di Mergellina, alle spalle della chiesa di S. Maria di Piedigrotta, nascosto e silenzioso c’è il meraviglioso Parco Vergiliano, da non confondersi con il Parco Virgiliano di Posillipo, in cui riposano due anime che sempre resisteranno al tempo e alla storia, Publio Virgilio Marone e Giacomo Leopardi.

Il Parco custodisce:

  • il cenotafio di Virgilio, un colombario d’età romana ritenuto la tomba del poeta;
  • la Tomba di Giacomo Leopardi, un’alta ara, all’interno di una grotta in tufo;
  • la Crypta Neapolitana (chiamata anche Grotta di Pozzuoli o di Posillipo), galleria d’epoca romana che collega Mergellina e Fuorigrotta;
  • un’edicola in piperno con due lapidi, risalenti al 1668, sulle quali è inciso un elenco di malattie curabili dalle acque termali presenti nell’area flegrea.

 

Un suggestivo angolo verde e silente con una splendida vista su Napoli, è il luogo ideale per passeggiare e sopratutto staccare la spina da un mondo rumoroso e veloce che sembra essere lontanissimo da questo parco.

L’ingresso al Parco è gratuito e avrete la possibilità di visitarlo tutti i giorni dalle ore 9 alle 14:50, eccetto il martedì, giorno di chiusura.

 

Salita Della Grotta, 80122, Napoli

https://www.google.com/maps/place/Salita+della+Grotta,+80122+Napoli,+Italia/@40.8308145,14.2180017,19z/data=!4m6!1m3!3m2!1s0x133b0918eec9deb7:0xcd42b22b6bb8a757!2sSalita+della+Grotta,+80122+Napoli,+Italia!3m1!1s0x133b0918eec9deb7:0xcd42b22b6bb8a757?force=lite

Come Arrivarci:

Metropolitana Linea 2, stazione Mergellina (circa 1 minuto a piedi)

Contatti

Tel: 081 669390

parco vergiliano 01
parco vergiliano 02
parco vergiliano 03
parco vergiliano 04
parco vergiliano 05
parco vergiliano 06
parco vergiliano 07
parco vergiliano 08

per maggiori informazioni visita il sito ufficiale

Clicca sul pulsante per vedere il mio outfit