Tag / blogging

museo-egizio-13
Travel

Museo Egizio di Torino-un po’di Egitto qui in Italia

Se siete di passaggio nell’elegante e signorile città di Torino dovete assolutamente visitare un posto magico: il museo egizio. In questo luogo potrete fare un notevole salto spazio-temporale che vi porterà agli albori della civiltà egizia, per ammirare il suo eterno splendore.

Il museo, con le sue luci soffuse, gli allestimenti minimal e moderni, è situato in uno degli edifici più belli e antichi della bella Torino,il seicentesco Palazzo dell’Accademia delle scienze, sede anche dell’omonima accademia.

museo-egizio-13
museo-egizio-

All’entrata del museo, sarete invitati a riporre le vostre borse in alcuni armadietti ma potrete introdurre tranquillamente reflex e cellulari.

La cosa più importante ed estremamente utile sono le videoguide che vi permettono di scegliere il percorso completo o quello veloce, a seconda del tempo che avete a disposizione.

Noi vi consigliamo però di dedicare una mezza giornata solo ed esclusivamente al museo perchè ne vale la pena.

Il percorso parte proprio da questo piano e la prima cosa che  vi sbalordirà sarà sicuramente il Papiro di  Iuefank, un libro dei morti di 18 metri.

Da qui passiamo al secondo piano direttamente.

museo-egizio-15

Il secondo piano è organizzato in maniera piuttosto precisa:

  • Antico Regno
  • Medio Regno
  • Nuovo Regno

Ancora, Tomba degli Ignoti e Tomba di Iti e Neferu, quest’ultima particolarmente evocativa, attraverso una serie di dipinti fatti realizzare dalla coppia nella loro cappella funebre. Non solo ricordi di vita, ma ricordi di tutto quello che di più bello i due avevano visto insieme. I dipinti poggiano su Pilastri, intervallati da monitor che proiettano le acque del Nilo.

museo-egizio-11

Dopo questa passeggiata. si scende al primo piano che ospita moltissimi ambienti diversi i quali ospitano pezzi di collezioni, anch’essi ordinati secondo criteri ben precisi:

  • Epoca tarda
  • Epoca Tolemaica
  • Epoca Romana e tardo antica

Poi c’è una sala dedicata ai Papiri, una ai Sarcofagi, una alle Regine e infine la meravigliosa tomba di Kha e Merit.

Kha, fu una personalità importante dell’ Egitto, un architetto la cui tomba fu stata ritrovata intatta a Deir el Medina (per la quale è dedicata una sala apposita nel museo che contiene molti dei reperti ritrovati nella località) dall’egittologo Ernesto Schiapparelli.

Nella Tomba è stato ritrovato il corredo funebre anche della moglie Merit.

 

museo-egizio-5
museo-egizio-8-torino
museo-egizio-9
museo-egizio-10

Al piano terra del museo la magia che si respira in tutto l’edificio, diventa più forte e più intensa attraversando la  Galleria dei re. Statue e sfingi altissimi, perfettamente illuminate dominano l’intera sala in penombra che non necessita di altro elemento o ornamento.

museo-egizio-3
museo-egizio-4
museo-egizio-13

Tra le sfingi presenti, una è particolarmente famosa e pare si trovasse all’ingresso della splendente città di Tebe.

Collegate alla Galleria ci sono il Tempio di Ellesjia e la sala Nubiana.

Il tempio, uno dei più antichi della Nubia, fu donato dall’Egitto all’Italia, grazie all’opera di salvataggio a cura del museo, in quanto il tempio rischiava di essere sommerso dal lago Nasser.

La sala Nubiana è di conseguenza dedicata esclusivamente ai ritrovamenti in Nubia.

Museo_Egizio
museo-Temple_of_Ellesija-01

In ogni sala vi stupirà l’opulenza delle decorazioni, gli intarsi preziosi nel legno pregiato dei sarcofagi e la visibile evoluzione dello stile da un’epoca all’altra. I papiri, così fragili apparentemente, tanto da sembrare friabili, hanno conservato per secoli storie e miti di una civiltà la cui presenza è un “graffio” nella storia, di quelli che lasciano il segno, quelli che diventano una peculiarità, un tratto distintivo.

museo-egizio-6

Attraversando tutto il museo,percorrendo ogni sala, sembra che, l’antico Egitto, i Faraoni, le regine, gli scribi, gli schiavi siano proprio lì e che sfingi, piramidi e sarcofagi, si  scrollino di dosso la sabbia del deserto per raccontare storie, vite, guerre e feste.

Il museo è una perla della nostra Nazione, adatta agli esperti, agli appassionati,agli studenti ma consigliata e adatta anche ai bambini o a coloro che sono solo di passaggio a Torino.

museo-egizio-7

Lasciare Torino senza far visita al Museo Egizio, vuol dire quasi mancarle di rispetto, data l’ antichità del museo e la sua fama a livello mondiale, ma vuol dire soprattutto privarsi di un’esperienza indimenticabile di pura magia.

museo-egizio-12

Il costo del biglietto intero è di 15 euro.

I bambini fino ai 5 anni non pagano l’ ingresso, mentre fino ai 14anni, pagano 1 euro.

Il costo del guardaroba è di 1 euro.

Potete anche prenotare visite guidate per gruppi e acquistare i biglietti on-line sul sito ufficiale a cui vi rimandiamo anche per altre info:

www.museoegizio.it

collana-boho-cover
diy Fashion

collana boho -diy- trend primavera estate 2017

la collana facile facile..

Ciao a tutti bentornati o benvenuti sul nostro blog! Anche questa volta un diy fashion semplicissimo e quando dico semplicissimo è davvero cosi…oggi infatti realizziamo una collana boho, dark o come volete definirla voi che io adoro e non potevo non avere ma ammetto che mi nei negozi non è molto facile da trovare, oforse non riesco a trovarla esattamente come dico io.

Dato che questa collana è molto particolare ma allo stesso tempo semplicissima ho pensato che potevo realizzarla da me, bastava solo un po’ di ingegno e dopo varie prove ho trovato la soluzione più semplice ed economica.

Gli anellini che ho usato io potete sostituirli con qualunque altra perlina o charms per gioielli come quelle che potete trovare su Amazon.

Cominciamo subito…

collana-04

Materiali

due lacci per scarpe

otto anellini per bijoux

Materials

two laces shoes

eight rings for Bijoux

 

collana-02

Uniamo i due lacci con un nodo molto stretto

Join the two laces with a node very close

collana-03

Inseriamo i primi quattro anellini e chiudiamo con un nodo

Insert the first four rings and  close with a node

collana-03

Inseriamo altri quattro anellini alla seconda estremità e fissiamo con un nodo

Insert the other four rings at the second end and fix with a node

Ok tre semplici passaggi per una collana particolarissima, il risultato è davvero molto carino e vedrete che indossata non sembrerà neanche una collana” fatta in casa” con due semplici materiali.

Divertitevi a realizzarla e a cercare mille idee per personalizzarla.

Ci vediamo qui, prestissimo.

Francesco e Emanuela

scrub-cover2
beauty Fashion

Scrub Corpo e Scrub Labbra Fai Da Te-Diy semplicissimo Body and lips scrub handmade

Body & Lips Scrub

Ciao a tutti e Bentornati o Benvenuti sul blog. In questo nuovo post voglio condividere con Voi 2 dei miei scrub preferiti, uno per il  corpo e l’ altro per le labbra.

Lo scrub corpo ha un profumo bellissimo, fresco ed estivo, in quanto utilizzeremo scorza di arancia e di limone e sarà perfetto per preparare la pelle all’abbronzatura estiva.

Il secondo scrub, quello per le labbra, lo possiamo utilizzare sempre, soprattutto ora che, visti i continui cambiamenti di temperatura seccano terribilmente le labbra.Posso assicurarvi che questo prodotto lo uso tantissimo ed è un vero toccasana per le mie labbra che tendono sempre a screpolarsi. Mi basta massaggiarlo pochi minuti e le pellicine spariscono .

Curiose di provarli e godere subito dei loro benefici? Allora non perdiamo altro tempo,cominciamo subito! …

scrub-ingredienti

Ingredienti per lo SCRUB CORPO:

– scorza grattugiata di 1 arancia;

– scorza grattugiata di 1/2 limone;

– 6 cucchiaini di zucchero;

– 6 cucchiaini di sale grosso;

– 3 cucchiaini di olio di riso;

– 2 cucchiaini di miele.

Ingredients for the Body Scrub:

– grated rind of 1 orange;

– grated rind of 1/2 lemon;

– 6 teaspoons of sugar;

– 6 teaspoons salt;

– 3 teaspoons of rice oil;

– 2 teaspoons honey.

scrub-1

Unisci zucchero e sale e mescola.

Combine sugar and salt and mix.

scrub 2

Unisci la scorza di limone e quella di arancia e mescola.

Merge the lemon zest and that of orange and mix.

scrub-3

Ora mescola tutti gli ingredienti

Mix all the ingredients

scrub-4

Unisci il miele agli ingredienti e mescola.

Merge the honey to the ingredients and mix.

scrub-5

Ed infine unisci l’olio di riso e mescola tutto.

And finally merge the rice oil and mix everything.

scrub-6

Ingredienti per lo SCRUB LABBRA:

– 3 cucchiaini colmi di zucchero;

– 2 cucchiaini colmi di cannella;

– 3 cucchiaini di miele.

Ingredients for the lips scrub :

– 3 spoons full of sugar;

– 2 spoons full of cinnamon;

– 3 teaspoons honey.

scrub-7

Unisci lo zucchero alla cannella.

Combine sugar with cinnamon.

scrub-8

Versa il miele e mescola tutto.

Put the honey and mix everything.

Gli scrub si conservano per circa 1 settimana, ma ricordate di non farli entrare in contatto con l’acqua.

In allegato troverete anche il file per stampare le etichette da realizzare con la tecnica facilissima che vi ho mostrato in questo post.

Non vi resta che mettervi all’opera per preparare in modo economico e naturale il vostro corpo alla tanto attesta bella stagione

A Presto!

calendario Aprile
emporium

Primavera in Aprile – Calendario BOHO-aprile 2017 Le giornate più lunghe, il sole sempre più caldo, il profumo dei fiori che tornano a colorare ogni paesaggio.

Aprile…

Finalmente è arrivata la Primavera. Le giornate più lunghe, il sole sempre più caldo, il profumo dei fiori che tornano a colorare ogni paesaggio.

Quando il sole tramonta più tardi e il giorno trascorre così lentamente io mi sento più vivo; sento che posso fare di più, che posso moltiplicare le mie energie e concentrarle su molte più cose. Sento crescere la mia creatività e trovo ispirazione in una natura sempre più verde e più rigogliosa.

Aprile bussa già alla porta, portando con sé la Santa Pasqua, i pollini, un accenno del profumo di gelsomini e della brezza marina; cosa può esserci di più bello di questa semplicità? Credo niente, per questo mi godrò ogni singolo giorno ed ogni volta che segnerò con una “X” il giorno appena trascorso lo farò con la consapevolezza che domani sarà ancora migliore

diy

Acchiappasogni-diy semplice e low cost dreamcatcher diy-very simple

acchiappasogni facile

ciao e bentornati,
oggi vi proponiamo una una versione più semplice dell’ acchiappasogni realizzato la settimana scorsa, senza intrecci di fili e nodi vari.

Si in effetti, in questo periodo ci stiamo letteralmente scatendando con i DIY  ma questa versione semplificata dell’ acchiappasogni era d’obbligo, soprattutto pensando a chi ne vorrebbe uno ma non ha tempo, pazienza o una buona manualità per realizzarne uno a mano.

Realizzeremo il decoro magico dell’ acchiappasogni utilizzando un semplice centrino e legando il tubo con dello scotch resistente

Cominciamo subito…
acchiappasogni-diy-01

Materiali

tubo

forbici

scotch

spago

nastro

centrino di merletto

piume

Materials

tube

scissors

scotch tape

tape

twine

doily

feathers

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

acchiappasogni-diy-02

Taglia il tubo della misura desiderata e unisci le estremità con lo scotch

Cut the tube and merge the ends with scotch

acchiappasogni-diy-03

Fissa il nastro al tubo con un doppio nodo

wire the tape to the tube with a double knot

acchiappasogni-diy-04

Ricopri il tubo con il nastro e chiudi con un doppio nodo

Cover the tube with the tape and close with a double knot

acchappasogni-diy-05

lega al tubo anche lo spago con un nodo bene stretto

Binds the twine to the pipe  with a node well close

acchappasogni-diy-07

fai passare lo spago nei ricami del centrino in modo da legarlo al tubo.

put twine in the embroidery of the doily 

acchiappasogni-diy.-08

con il resto del filo crea delle frange per decorare l’acchiappasogni

With the rest of the wire creates the fringes to decorate the dreamcatcher

acchiappasogni-15

lega anche la piuma al filo e annodalo al tubo

Also binds the feather to the wire and knot it to the  pipe

Come vedete la realizzazione è davvero ridicola e veloce e anche se meno “elaborata” della versione originale…bhe se ci credete,comunque conserverà per voi i vostri sogni più belli e vi libererà da quelli pi brutti.

Cosa ne pensate di questa versione più veloce e casalinga? fatecelo sapere nei commenti!!

Noi ci vediamo sempre qua, vi aspettiamo!

Emanuela e Francesco

clicca qui per leggere il post in cui vi mostriamo come realizzare un acchiappasogni handmade

Click here to read the post where we show you how to make a handmade dreamcatcher

diy-finale2
diy

Diy – Bombe effervescenti da bagno profumate per San Valentino Diy - bath bombs - Valentine gift

Diy – Bombe effervescenti

Diy numero due, pronto per voi!

Ormai siamo a domenica 12 febbraio, San Valentino è vicinissimo e come promesso ecco qualche idea last minute, ma soprattutto handmade, come piace a noi, perchè si sa… le cose fatte a mano sono uniche e realizzate pensando esclusivamente ad unica persona. Qui vi proponiamo un diy semplice, ma per cui bisogna stare molto attenti affinchè riesca bene il risultato finale. Realizzeremo delle bombe da bagno (nel nostro caso dei cuoricini) effervescenti da immergere nella vasca per rilassarsi dopo una lunga giornata…Quindi passiamo subito al diy!

Diy – Effervescent bath Bombs

Diy number two, ready for you!

Valentine is very close and as promised, here are a few ideas last minute but especially handmade, we like, because you know… the handmade things are unique and designed exclusively for single person. Here we propose you a simple diy  but  we must be very careful to succeed well the final result. We will be making bombs for bathroom (in our case effervescent hearts ) to soak in the bath to relax after a long day… let’s go to the diy!

ingredienti_01

Ingredienti

6 cucchiai di bicaborbonato di sodio

6 cucchiai di acido citrico

3 cucchiaio di amido di mais

acqua

essenza profumata

Ingredients

6 tablespoons baking soda

6 tablespoons of citric acid

3 tablespoon cornstarch

water

perfumed essence

diy-materiali

Materiale

asciugamano

stampini in silicone

ciotola

cucchiaio

nebulizzatore spray

Material

towel

silicon stancil

bowl

spoon

spray nebulizer 

diy-fase_2

Versa nella ciotola sei cucchiai di bicarbonato

Pour into the bowl 6 tablespoons of baking soda

diy-fase_1

Poi versa sei cucchiai di acido citrico che puoi acquistare su Amazon

Then pour six tablespoons of citric acid that you can buy on Amazon

diy-fase_3

Infine aggiungi tre cucchiai di amido di mais

Finally add 3 tablespoons cornstarch

diy-fase_5

Mescola bene le tre polveri ed elimina i grumi

Mix well the three powders and eliminates the lumps

Versa l’essanza profumata nell’ acqua e shakera bene

Pour the perfumed essence into the water and shake well

diy-fase_6

Spruzza l’ acqua pochissimo alla volta sulle polveri e mescola. Non esagerare MAI con l’ acqua per la buona riuscita delle bombe effervescenti.

Sprays water very little at a time on the powders and mix. Do not exaggerate ever with water for the success of the effervescent bombs.

diy-dimostrazione

Il composto è pronto quando si può lavorare con le mani e rimane ben compatto.

The compound is ready when you can work with the heands and it  remains very compact.

diy-fase_7

Metti il composto nello stampo e dopo circa dieci minuti estrailo con delicatezza

Put the mixture into the mold and after approximately ten minutes then extract with delicacy

diy-fase_8

Avvolgi le bombe in un asciugamano e conservale in un luogo poco umido per circa 24 ore

Wrap the bombs in a towel and keep them in a place little wet for about 24 hours

Trascorse le 24 ore finalmente le nostre bombe da bagno effervescenti sono finalmente pronte per l’utilizzo. Saranno una coccola frizzante e profumata per lui e per lei. Se avete domande o provate a riprodurle, fatecelo sapere nei commenti e divertitevi a realizzarle quando volete… Noi ci vediamo presto, sempre qui!

 

Spent 24 hours at last our  effervescent bombs for  bath are finally ready. Will Be a sparkling  and perfumed cuddle for him and for her. If you have any questions or if you try to repeat them, let us know in the comments and enjoy them whenever you want… We see you soon, always here!

cioccolatini-finale
ricette

Cioccolatini fondenti con sorpresa – ricetta base – super facile Chocolates extra dark with surprise - base recipe - super easy

Cioccolatini con sorpresa

I cioccolatini piacciono a tutti e a San Valentino sono un classico… ma perchè invece di acquistarli non proviamo a realizzarli noi. Il procedimento è facilissimo e lo vedrete, potete scegliere la cioccolata che preferite, gli stampini più romantici ( si trovano praticamente ovunque: Amazon, Silikomart, La bottega delle idee) e… la sorpresa ovviamente. Cominciamo subito!

Chocolates with surprise

Everyones love chocolates and for Valentines are a classic… we can do it homemade because the process is very easy and you will see it. You can choose the chocolate you prefer,  the molds most romantic ( Amazon, Silikomart, La bottega delle idee) and… the surprise of course. Let’s get started!

ricetta-ingredienti

Ingredienti & Materiali

Tavolette di cioccolata

Nocciole

ciotola

cucchiaino

pentolino

stampo in silicone

Ingredients & Materials

Chocolate bars

nuts

bowl

teaspoon

pot

 silicon mold

cioccolatini-fase_1

sciogliere il cioccolato a bagnomaria o in microonde

Melt the chocolate in a bain marie or microwaves

cioccolatini-fase_2

versare il cioccolato fuso nello stampo e inserire una o più nocciole

Pour the melted chocolate in the mold and insert one or more hazelnuts

cioccolatini-finale

Riponi in freezer per almeno  6 ore e finalmente i tuoi cioccolatini sono pronti!

Put in the freezer for at least  6 hours and finally your chocolates are ready!

Come avrete visto la ricetta è veramente semplice e forse molti avevano già provato a realizzarla, ma spesso le idee più semplici, quelle che diamo per scontate, sono in realtà quelle che danno maggiore soddisfazione. Un cioccolatino personalizzato e realizzato a mano è un modo per dire al destinatario di questo regalo:”sei speciale, meriti qualcosa di unico e mentre realizzavo questi cioccolatini pensavo a te”!

Divertitevi a realizzare questi cioccolatini semplicissimi che ovviamente potrete realizzare per tutte le occasioni che vorrete. Che ne dite di mostraci i vostri cioccolatini di San Valentino? Aspettiamo le vostre foto, taggateci su Instagram o su Google+

A presto!

diy_image_08
diy Lifestyle

DIY-Stampe dorate fai da te diy-gold print handmade

Diy vi avevamo promesso ed eccovi serviti!

Cominciamo con questo primo diy piuttosto semplice ma molto carino, ispirato a tantissimi progetti che potete trovare su youtube o pinterest. Realizzeremo delle stampe dorate e potrete applicare questa tecnica ad ogni vostra creazione grafica , l’importante è che la stampa sia realizzata con una stampante laser. Partiamo subito con il diy.

Diy we had promised and here they are.

We begin with this first diy rather simple but very cute, inspired by many projects that you can find on youtube or pinterest. We will making golden prints and you can apply this technique to every your graphic creation , it is important that the printing is performed with a laser printer. We start immediately with the diy.

LET'S GO

diy-immagine_01

Avrete bisogno di:
grafica su stampa laser
Plastificatrice a caldo
Forbici
Scotch
Foil metallico

 

You will need :
graphics on laser printing
Laminator hot
Scissors
Scotch
metallic foil

diy-imagine_02

Il mio foil è della marca heidiswapp, acquistato su Amazon. Mentre la plastificatrice è Olympia, disponibile sempre su Amazon.

My foil is by heidiswapp, purchased on Amazon.While the laminator is by Olympia, always available on Amazon.

diy_imagine-03

Taglia il foil metallico della misura adatta a ricoprire la tua stampa

Cut the metal foil of a suitable size to cover your printing

Posiziona il foil sulla grafica

Place the foil on the graphics

diy_image_04

Passa lo scotch più volte sulla mano per renderlo meno forte

Put the scotch more times on hand to make it less strong

diy_image_05

Attacca il foil al foglio

Attacks the foil to the sheet 

diy_image_06

Inserisci il foglio nella plastificatrice a caldo

Insert the sheet in the laminator

diy_image_07

Stacca delicatamente il foil dal foglio

Gently removing the foil from the sheet

diy_image_08

La stampa oro è già pronta… ora divertiti a realizzare quadretti, bigliettini , inviti e tanto altro.

The gold print  is ready… Now have fun building printings,  cards , invitations and much more

diy_image-20