Category / Lifestyle

emporium Lifestyle

Intervista per il Blog Viaggiando A Testa alta di Cassandra Testa

Abbiamo conosciuto il blog di Cassandra Testa, sul nostro social preferito Instagram. Ci piace moltissimo guardare le foto di altri Travel Blogger su questo social, grazie alle loro immagini conosciamo luoghi sempre diversi in Italia e all’estero. Il profilo Instagram di Cassandra è sempre stato uno dei nostri preferiti, probabilmente perchè le sue foto sembrano dei disegni dai colori pastello, ma mai avremmo immaginato di finire in un’intervista sul suo blog Viaggiando A Testa Alta.

Cassandra in questa simpatica intervista ci ha dato modo di farci conoscere un po’ ma soprattutto dà la possibilità ad ogni travel blogger di far conoscere un po’ di più questo nostro mondo di scrittura e di viaggi, un mondo in cui o passi ore al pc a scrivere ed editare immagini o passi ore e ore ad esplorare paesi lontani e vicini, scattare foto e segnare sul tuo diario di viaggio il nome e il menu di ogni ristorante in cui ti fermi a mangiare.

Il suo blog  e i suoi viaggi sono veramente adatti a tutti e trovate tantissimi articoli: viaggi in Italia e all’ estero, guide ma anche tante curiosità e informazioni utili per organizzare i vostri viaggi.

E poi Cassandra, che abbiamo imparato ormai a conoscere è propositiva e le sue iniziative ci piacciono sempre tantissimo, proprio come questa intervista che trovate QUI.

Noi vi consigliamo veramente di passare sul suo blog, troverete non solo le esperienze di una grande viaggiatrice ma anche la vita di una ragazza deliziosa.

eva lab candele personalizzate fatte a mani a Napoli Costiera Pallette
emporium Lifestyle

Eva Lab, candele ed eventi- Una nuova collaborazione

Sapete quanto mi piacciono le candele, io stessa in passato ho provato a farne, cosi quando ho ricevuto la proposta di collaborazione con Eva Lab ne sono stata felice e onorata.
Eva Lab è un piccolo brand tutto al femminile della nostra bella Napoli, un marchio giovanissimo, un laboratorio di idee fantastiche per ogni occasione. Le candele sono la produzione principale del marchio ma si occupano di tantissimi altri prodotti personalizzabili:iniviti, partecipazioni, adesivi, allestimenti per baby shower, addio al celibato, proposte di matrimonio e tantissimo altro.

Quando le ragazze di Eva Lab mi hanno raccontato la loro storia ne sono rimasta entusiasta: cominciamo a realizzare candele personalizzate così per gioco, per comunioni, matrimoni, battesimi e altri eventi nelle proprie famiglie. Hanno poi cominciato a piovere richieste e così due mesi fa è nata la loro pagina Facebook e a breve sarà online il loro e-commerce.

Eva Lab conosceva la mia passione per le candele e la mia professione di designer …quindi perché non contribuire subito diventando designer ed ambassador di questo
Promettente brand partenopeo?Francesco mi ha spinto subito ad accettare, sapeva che Eva lab aveva tutte le carte in regola per piacermi:

  • Made in Italy
  • Fatto a mano
  • Una mission a dir poco meravigliosa cioè rendere felici le persone e indimenticabili i loro momenti speciali.

In più le candele oltre ad essere belle, personalizzabili e confezionate in maniera meravigliosa sono anche molto resistenti, hanno un profumo neutro e la cera si scioglie dall’interno lasciando quindi la stampa sempre visibile.

Vedremo questo progetto dove mi porterà ma sicuramente ho già tantissime idee da proporre… chissà magari un giorno ci sarà una collezione ispirata proprio ai viaggi.

Nel frattempo date uno sguardo alla loro pagina Facebook  chissà magari troverete il regalo adatto per una persona speciale o potreste proporre quell’idea per la vostra “occasione speciale” che Eva Lab potrebbe realizzar per voi

eva lab candele personalizate 1
eva lab candele personalizzate3
eva lab candele personalizate 2
eva lab candele personalizzate 4

pasquetta in campania e a nAPOLI PIC NIC
Lifestyle

Pasquetta a Napoli e in Campania- mostre, escursioni, movida e pic nic

Ormai saranno settimane che vi sentirete chiedere cosa farete a Pasquetta. Lo sappiamo è una tortura quasi per tutti. Noi purtroppo quest’anno non riusciremo a partire per queste festività ma probabilmente ci dedicheremo alla nostra città, come facciamo spesso e approfitteremo del 2 aprile proprio per goderci qualcosa di speciale a Napoli. Se sarete qui o se abitate a Napoli allora questo articolo fa al caso vostro. Raccoglieremo qui una serie di idee per trascorrere il lunedì in Albis tra la cultura, le mostre e altre attività in programma a Napoli.

MOSTRE E MUSEI

pasquetta napoli e Campania mostre

Mostra di Salvador Dalì al Pan

Al Pan, il Palazzo delle Arti di Napoliè finalmente approdato il genio di Dalì. Una mostra che è stata preceduta da una grande suspance grazie ai manifesti che hanno invaso la città in cui era ritratto Dalì semplicemente accompagnato dalla scritta Napoli. Finalmente possiamo accedere alla mostra che racconta la vita, il genio e la follia di questo artista e possiamo farlo anche il giorno di Pasquetta!

Mostra l’Esercito di Terracotta

Una mostra che ha avuto un grandissimo successo e se ancora non avete avuto l’onore di vederla allora approfittate del giorno di Pasquetta, anche perchè rimarrà a Napoli solo fino all’ 8 Aprile . Vi stupirete di fronte alla riproduzione di statue a grandezza naturale di 170 guerrieri cinesi. Assistere alla mostra all’interno della Basilica dello Spirito Santo sarà come immergersi in un viaggio nella storia del lontano Oriente e dell’antica Cina.

Madonna con bambino in una ghirlanda di fiori”di Rubens e Jan Brueghel il Vecchio.

Da non perdere questo dipinto che sarà ospite della città di Napoli fino al 30 Aprile presso il Museo Diocesano. Un’occasione fantastica anche per visitare il Museo Diocesano di Napoli.Un tesoro del barocco e del Gotico che vi lascerà a bocca aperta e il giorno di Pasquetta avrete tutto il tempo di visitarlo con calma

Il Cristo Velato

Certo forse il lunedì in Albis vi troverete molta gente, più del solito ma avendo tutto il giorno a disposizione vi consigliamo di fare la fila per vedere l’opera eccezionale di Giuseppe Sanmartino, custodita nella cappella di San Severo.

PIC NIC E SCAMPAGNATE E CIBO

pasquetta in campania e a nAPOLI PIC NIC

Se invece a Pasquetta volete rispettare la tradizione ovvero cibo a volontà e gita fuori porta allora vi segnaliamo questi eventi a cui probabilmente noi stessi parteciperemo.

Street Food Festival

Sul nostro amato Lungomare Caracciolo ci saranno km di stand provenienti da tutta l’Italia che proporranno le eccellenze dello Street Food. Sarà un piacevole viaggio gastronomico della nostra Penisola..forse un po’ affollato ma l’ideale per mangiare qualcosa senza doversi preoccupare di portare Panini o Casatielli.

Ippodromo di Agnano

Prendete coperte, cestini da Pic nic, vino e cibo a quantità perchè all’ippodromo potrete sistemarvi sul prato attrezzato e trascorrere la classica Pasquetta. I bambini saranno super contenti perchè tutto il giorno ci sarà animazione, giochi e musica e anche cavalcate sui pony.

Bosco di Capodimonte e Parco Virgiliano

Due parchi famosi per i pic mic, tutto l’anno. perfetti soprattutto se porterete con voi gli amici a quattro zampe. Non abbiamo inserito la Villa Floridiana, poichè negli anni precedenti ci risulta fosse chiuse il giorno del lunedì dopo Pasqua

MOVIDA

Se invece la vostra Pasquetta si svolgerà la sera o preferite una giornata all’insegna della musica ecco alcune idee

Terme di Agnano

Fanatstici dj set accompagneranno il vostro 2 Aprile tutto il giorno, come ogni anno. Ma se avete bambini anche per loro ci saranno aree speciali in cui possano divertirsi e giocare. Ricordatevi però di prenotare

Arenile di Bagnoli

Un brunch modaiolo e trendy accompagnato da 12 ore di musica non stop con fantastici dj-set. Troverete street food e tantissimi giovani ma anche in questo caso c’è un’area riservata ai bambini

ESCURSIONI

pasquetta Napolie Campania trekking ed escursioniIn questo caso potrebbe essere necessario allontanarvi un po da Napoli, quindi ricordatevi di partire presto

Parco Nazionale del Vesuvio

Un’occasione fantastica per vedere da vicino il grande Vesuvio, un’escursione unica organizzata dal Parco Nazionale del Vesuvio in quella che è stata rinominata Valle dell’ inferno nei pressi di Somma Vesuviana.

Il sentiero degli Dei

Uno dei percorsi più amati ormai da tutti gli appassionati di Trekking. Il  percorso può essere svolto durante tutto l’anno ed è sempre ben tenuto ed organizzato. Percorrerete la Costiera Amalfitana, godendovi gli scorci e i paesaggi più belli…nella speranza ovviamente che quest’anno la pioggia… ci risparmi.

viaggi on he road cosa portare
emporium Lifestyle

Viaggi on the road, cosa non devi assolutamente dimenticare

Siamo dei vero fanatici dei viaggi on the road… viaggiare in auto ci piace da morire. Lo stereo ad alta voce che suona le nostre playlist preferite sembra fare da colonna sonora al viaggio. La strada, a volte asfaltata a volte dissestata, riserva sempre scorci inaspettati è incredibilmente belli. Muoversi, spostarsi da un luogo a un altro, visitare posti difficili da raggiungere con altri mezzi, senza orari, senza stress nella libertà più totale. Fermarsi in un piccolo bar neanche segnalato sulle mappe per assaggiare qualcosa di tipico e chiedere informazioni oppure sostare nel più grande autogrill per fare colazione e leggere il giornale.

Nel corso degli anni abbiamo imparato come organizzarci per i nostri viaggi on the road; spesso dimenticavamo qualcosa che poi eravamo costretti a comprare o tralasciavamo di portare altre cose che avrebbero reso il viaggio più confortevole.

Per questo abbiamo preparato un piccolo promemoria di cose indispensabili o di cose da fare assolutamente per affrontare un viaggio on the road in qualunque stagione dell’anno.

 

  • Power bank
  • Salviettine imbevute
  • Disinfettante per le mani
  • Stradario
  • Borsa frigo
  • Occhiali

 

 

viaggi on he road cosa portare

Power bank

 Dovete sempre avere a disposizione qualcosa che vi permetta di caricare il cellulare. Spesso i viaggi sono lunghi o comunque si viaggia all’avventura per cui non si conoscono le ore di viaggio prima della sosta o della sistemazione in hotel ed é necessario che il cellulare sia carico e vi permetta di chiamare o ricevere chiamate se non addirittura collegarvi ad internet, magari per accedere alle indicazioni stradali o reperire il numero e l’ indirizzo di una struttura.

 

Salviettine imbevute

 Perché le consigliamo tra le cose da portare nei viaggi in the road? Semplice perché il pacchetto di fazzoletti normali non basta: queste vi aiutano con il sudore, per pulire le mani dopo mangiato ma anche semplicemente se qualcosa si rovescia in macchina, ad esempio il caffè, ( noi ne sappiamo qualcosa) a tamponare subito la macchia o pulire quelli che eventualmente si è sporcato. Insomma non dimenticatele assolutamente.

Disinfettante per le mani

Anche questa è una delle cose che con il tempo abbiamo imparato a portare con noi nei lunghi viaggi in auto. È fondamentale quando si mangia in auto o dopo magari aver utilizzato il bagno in autogrill ( in cui spesso manca anche il sapone). Noi lo portiamo sempre, e ce n’ è uno  fisso in automobile. L’ultimo che stiamo utilizzando è uno dei coloratissimi detergenti merci handy che abbiamo apprezzato come già sapete anche per il rispetto di alcune regole etiche e morali che noi sposiamo sempre, come il fatto di non testare i prodotti sugli animali.

Stradario

Abbiamo imparato che è fondamentale non affidarsi sempre alla tecnologiaSoprattutto in aperta campagna, percorrendo stradine o sentieri, 3G e 4G vanno in down. Per questo è necessario avere sempre un riferimento in più per evitare di perdersi e perdere tempo.

Borsa frigo

 Spesso nelle nostra guide di viaggio vi abbiamo elencato alcune cose da portare con voi assolutamente durante escursioni o giornate in spiaggia, soprattutto la borsa frigo. Ecco anche durante un viaggio on the road è indispensabile. Vi permtterà di conservare bene colazioni al sacco, acqua, ma può essere utile anche per alcuni medicinali, nel caso in cui facesse particolarmente caldo all’interno o all’esterno del veicolo.

 

Coperta e cuscino

NO,  qui non facciamo gli interessi solo del passeggero. Per i viaggi in auto molto lunghi é fondamentale che di tanto in tanto ci si dia il cambio alla guida e si permetta all’altro di riposare nella migliore maniera possibile. Ciò ovviamente non vi da l’autorizzazione di togliere le cinture di sicurezza ma almeno potrete rilassarvi un pochino e nella maniera  più confortevole possibile.

 

Occhiali

Francesco li ha dimenticati tante di quelle volte che ormai non li toglie mai dall’auto. Quando il viaggio é lungo o l’itinerario prevede molte tappe in un giorno, come spesso accade nei coast to coast allora la stanchezza bisogna metterla in conto. Mai partire senza gli occhiali da vista e da sole.

Ovviamente oltre a tutti controlli necessari prima della partenza (olio,pressione gomme…) vi ricordiamo cosa dovete sempre tenere nella vostra automobile:

 

Cose da avere sempre in auto:

  • Documenti dell’auto …of course
  • Gilet ad Alta visibilità
  • Triangolo
  • Ruotino di scorta o kit di riparazione pneumatici
  • Ombrello
  • Impermeabile
  • Qualche busta in plastica o tessuto (credete a noi tornano sempre utili)
  • Fazzoletti di carta

 

Questa è una lista di cose di cui non facciamo mai a meno ma ci piacerebbe sapere cosa, secondo voi invece non dovrebbe mai mancare per affrontare i viaggi on the road. Cosa portate voi? cosa dimenticate puntualmente? Quali sono invece le cose di cui non potete fare a meno nei viaggi on the road in moto? Fatecelo sapere assolutamente, siamo molto curiosi!!!

anno nuovo cover 2
Lifestyle

Anno nuovo, Travel Wishlist di sempre

Se dobbiamo dirla tutta, non crediamo a tutti quei bei propositi che si fanno per l’inizio del nuovo anno, perché bastano poche settimane, se non addirittura giorni per dimenticarsene. Non siamo gli unici a non crederci e non siamo neanche gli unici a cercare di non farne eppure, non so se capita anche a voi, sembra quasi inevitabile.

Cosa avrà mai quest’anno nuovo? cosa mai ci potrà essere di così diverso per cui sentiamo tutti il bisogno di migliorare, cambiare, prefissare mete e obiettivi? Non è la stessa cosa che facciamo da una vita e invece poi siamo sempre così, sempre noi, sempre uguali?

Quello che ci serve forse non è fare dei progetti ma avere qualcosa per cui lottare, per cui impegnarci. Quello che vogliamo non è cambiare vita di pari passo al calendario, ma sognare..almeno per qualche giorno, perché poi la vita quotidiana, gli impegni e le preoccupazioni ce lo impediscono.

Ebbene, questa volta allora facciamo uno strappo alla regola anche noi per l’ anno che verrà. Vogliamo fermarci e per un secondo dimenticarci di conti, numeri, affanni, impegno e sudore e credere che qualcosa sia possibile, così da un momento all’altro.

Se quello che ci piace è viaggiare, allora la nostra lista desideri per l’anno nuovo sarà una lista di mete, che quest’anno e negli anni che verranno, vorremmo visitare. E il proposito? bhè sarà quello di continuare a crederci, continuare a sperare e continuare a sognare.

Eco la nostra TRAVEL WISHLIST

anno nuovo cover 2

Filippine

Da qualche anno sono diventate una delle mete più ambite: sarà per le sue isole, sarà per i paesaggi unici al mondo, sarà per il sorriso e la gentilezza che è propria della cultura di questa terra. Anche noi vorremmo un giorno vistare le Filippine, un itinerario di mare, natura e soprattutto cultura e tradizioni di una terra incontaminata.

anno nuovo filippine

Viaggio in Jeep

No, non scherziamo assolutamente. Francesco ama i motori e viaggi on the road e io amo la libertà che una Jeep può dare, su qualunque tipo di strada. Quello che ci piacerebbe fare è un viaggio in Jeep, che sia estremo, su terreni diversi, tra polvere e animali, tra fitte vegetazioni o neve altissima.

anno nuovo Jeep

Dormire in un faro

Della travel wishlist di quest’anno, è sicuramente il sogno più assurdo o comunque più strano ma non è un’esperienza di tutti giorni. sarebbe emozionante e sicuramente molto diverso da qualunque altra esperienza di soggiorno.

anno nuovo faro

Bali

Tornando alle destinazioni, un’altra meta che vorremo avere la fortuna di esplorare è un classico per gli amanti del viaggio, cioè Bali e l’Indonesia. Non sappiamo se quest’anno, anno pieno di progetti e investimenti, riusciremo eppure è una meta che non vogliamo perdere; vogliamo capire perché  Bali sembra essere il luogo più amato del mondo, perché chi va poi fa fatica a tornare.

anno nuovo bali

Route 66

Altro classico per gli esploratori Wild, ma ammettiamolo è davvero imperdibile…deve essere un’esperienza di viaggio fantastica. Noi immaginiamo il nostro viaggio sulla Route 66 in una vecchia auto americana, sigarette e il sottofondo di gruppi immortali degli anni 70-80.

route anno nuovo

Messico

La mia meta del cuore. Sento di appartenere al Messico, ai suoi colori, ai suoi sapori, ai suoi ritmi. Il viaggio che vorremmo ci porterebbe alla scoperta di un Messico diverso dai classici del turismo di massa: vorremmo fosse un grande viaggio tra il mare cristallino, le grandi città coloniali e la vita quotidiana dei messicani. Un progetto questo che avrà bisogno di tempo per essere realizzato al meglio.

anno nuovo mexico

Andalusia

Quest’anno, quasi per un pelo, non riuscivamo in questo grande sogno: un fantastico viaggio on the road, ne cuore della Spagna, lì dove è viva la vera essenza della Spagna: l’Andalusia.

Il viaggio on the road che progettiamo, tocca le principali città dell’Andalusia, ma anche i centri più piccoli, meno noti e per questo forse anche più caratteristici.

anno nuovo adalusia

Natale A New York

Ovviamente, non poteva mancare e poi noi amiamo il Natale e crediamo che se esiste un posto nel mondo in cui il Natale si materializza in tutto il suo splendore, il suo sfarzo e la sua immensità..bhe quel posto è New York, la città delle luci, il tempio della finanza, il posto dove tutto  è più grande…anche i sogni.

anno nuovo vew york

Natale 2017
Lifestyle

Natale 2017- I nostri migliori auguri

Dopo tanta attesa, anche Natale 2017 è arrivato e quasi non sembra vero: ad oggi la sfrenata corsa ai regali, le decorazioni, le luci, le grandi spese sembrano quasi un ricordo, perché ora saremo seduti a tavola con le persone che più amiamo, perché vedremo il sorriso di chi scarta il regalo comprato con amore, perché siamo quasi vicini alla fine dell’anno e la nostra mente ribolle di buoni propositi che chissà se mai metteremo in pratica.

In fondo Natale è anche questo: un rituale che profuma di cannella, di carta da regalo e aghi di pino e abete. Non importa in cosa crediate o in cosa NON crediate, non importa con chi lo trascorrete e neanche come lo vivrete…nessuno può sottrarsi a quest’atmosfera che, quasi prepotentemente, illumina le strade delle nostre città, riempie i negozi e le case e farcisce

 

 

i discorsi di ringraziamenti e di auguri.

E in questo breve articolo, dimentichiamo paroloni come Indicizzazione e SEO e anche noi usiamo solo parole di ringraziamenti e auguri. In questo primo anno del nostro blog, di persone ne dobbiamo ringraziare un bel po’: quelli che ci hanno sempre creduto dal primo post, quelli che hanno dispensato consigli utili per gestirlo al meglio. Coloro che ci hanno espresso il loro parere o dimostrato il loro entusiasmo. Quelli che sono passati di qui e quelli che ci sono rimasti. Le persone che ci hanno aiutato a creare contenuti e le aziende che hanno collaborato con noi, sposando i nostri ideali e rispettando lo stile di questo progetto. 

A voi tutti diciamo grazie e sopratutto vi auguriamo un sereno Natale, ovunque voi siate. Mentre per quanto riguarda noi, quelli che ci auguriamo è che potremo continuare a darvi anche solo un motivo per continuare a seguirci e sostenervi; regalarvi ancora dei sogni attraverso immagini o parole, offrirvi sempre qualcosa di nuovo  che possa cambiare la vostra vita o migliorarla. Realizzare un sogno che vi spinga a credere anche nei vostri sogni e aiutarvi a lottare per realizzarvi.

 

 A voi tutti

Buon Natale 2017

regalo cover
Lifestyle

Regalo originale per chi ama viaggiare

Dunque ripassiamo un po’ la lista dei regali:
Regalo per il cugino che ama il calcio, fatto.
Regalo per la mamma che ama cucinare,fatto.
Regalo per la sorella fan del make-up, fatto.

Ma cosa regalare a quella persona a cui teniamo che ama viaggiare? <<Semplice!>>, direte <<magari una valigia>>.
Mmmh e se invece provaste a regalare qualcosa di più originale?

Abbiamo scovato i prodotti più particolari da regalare ai viaggiatori incalliti,  articoli unici che ricordino a tutti quanto ci sentiamo cittadini del mondo e quanto siamo nomadi.  Chissà,magari potreste suggerire qualcuno di questi prodotti  a chi non sa proprio cosa regalarvi o magari un auto-regalo ci sta sempre.

Woodstock Zambon

Altro brand trovato su Instagram, dalla gallery emozionante. Gli orologi sono in stile vintage e molti sono quelli che richiamano il tema del viaggio ma soprattutto sono personalizzabili quindi sicuramente saranno un regalo unico. Sul sito potete trovare anche altri bellissimi accessori in stile Vintage e Bohemien.

Trovate questi orologi bellissimi su Instagram e il loro shop online lo trovate qui

regalo 3

Pattern thetravellovebag

Noi abbiamo scovato questo brand su Instagram e ci piace tantissimo per due motivi:primo,perchè le borse sono realizzate a mano e noi siamo grandi sostenitori dell’artigianato e del Made in Italy, secondo, perchè ognuna ricorda un luogo meraviglioso del mondo; Frida per il Messico, fenicotteri rosa per Miami, il blu incantato di Santorini.

Trovate queste meravigliose borse su;

INSTAGRAM  cliccando qui

ETSY cliccando qui

regalo 2

Lonley planet

Un regalo sempre apprezzato dai viaggiatori sono le guide Lonely ma se proprio volete stupire allora dovete regalare il LIBRO DEI VIAGGI, una splendida edizione limitata con copertina  rigida, un vero e proprio atlante fotografico. Una guida Lonely veramente speciale su cui sognare e pianificare il prossimo viaggio.

Per saperne di più sulle guide Lonely cliccate qui

regalo 1

MissWood

Questo è un brand spagnolo che realizza prodotti in legno o sughero di cui particolarmente belli sono i planetari e i travel Diary. Se visitate la loro gallery su instagram potete capire già lo stile di questi prodotti e vi assicuriamo che avrete veramente l’imbarazzo della scelta. Quasi dimenticavamo di dirvi che anche questi prodotti sono personalizzabili!

Acquistate tutto sul loro sito www.misswood.it

regalo 4

Smartbox

Sono un classico regalo natalizio ma che gli amanti dei viaggi apprezzeranno più di tutti. Potete scegliere cofanetti veramente in base ad ogni tipo di viaggio:viaggi di coppia, avventura, relax e tantissimi altri e a prezzi diversi.

Li acquistate sul sito ufficiale Smartbox.

regalo 5

tavola natalizia cover
diy Home Decor Lifestyle

Tavola natalizia- due idee per un Natale Boho-chic

Ci siamo, manca una settimana a Natale ormai e la frenetica corsa ai regali sta per giungere al termine. Abbiamo ancora qualche giorno per il pensierino dell’ultimo minuto, la spesa e qualche addobbo che mancava. Ormai sappiamo già con chi trascorreremo il Natale e con chi saremo seduti a tavola, forse c’è qualche incertezza ancora sul menú o magari andremo sul sicuro con piatti tradizionali ma una cosa è certa, prepareremo la casa in modo da renderla accogliente per le persone che amiamo. Francesco lo sa, io amo occuparmi di addobbi e decori di ogni tipo e l’addetta all’allestimento della tavola natalizia sono io, per questo ho pensato un tutorial in cui vi mostro qualche idea.

La tavola natalizia quest’anno avrà uno stile semplice, boho minimal ma i dettagli faranno capire agli ospiti che ogni particolare è stato pensato per loro.

tavola natalizia 8
tavola natalizia 4

Al centro della tavola il runner altro non è che una lunga striscia di juta che trovate anche nei negozi cinesi tra i mille articoli per impacchettare i regali. Se oltre al runner volete utilizzare una tovaglia sceglietela bianco sporco, panna o écru.

tavola natalizia 9

In questa tavola trovate una grande ghirlanda centro tavola e al suo interno due ciotole:una in legno e una in vetro. In quella in vetro ho inserito legnetti e pigne e al centro una candela bianca.

tavola natalizia 1

Anche i fermatovaglioli hanno uno stile semplice ma d’impatto.

tavola natalizia 3
tavola natalizia 5

Per il pane, ho utilizzato un cestino rustico realizzato a mano.

tavola natalizia 6

Una piccola pigna, dettaglio semplice e raffinato, se accompagnata da un bigliettino diventa un simpatico segnaposto.

tavola natalizia 2

Un’idea carina è quella di riempire barattolini di vetro con lenticchie, mais, cereali che creano un’atmosfera rustica e simply-chic

In questa tavola invece predomina il colore bianco. Adoro il bianco che fa subito chic ma non è troppo impegnativo se abbinato al legno anzi, il contrasto tra il materiale rustico e il bianco candido creano subito un effetto country ma elegante.

tavola natalizia 11
tavola natalizia 10

Al posto del classico cestino, usate piatti o vassoi in ceramica bianca, l’effetto sarà molto minimal chic.

tavola natalizia 15
tavola natalizia 13
tavola natalizia 14
tavola natalizia 12

Candele di diverse altezze e dimensioni, oltre ad illuminare elegantemente la tavola, la riempiranno in maniera non troppo seriosa.

Se volete utilizzare una tovaglia sceglietela bianco candida.

Queste erano due idee di Home decor per la vostra tavola natalizia, molto molto semplici, qui trovate tutti i link utili per realizzare ogni dettaglio:

Non dimenticare di seguirci su PINTEREST, ( clicca qui per vedere le nostre bacheche) in questi giorni creeremo una bacheca ad hoc per tutorial natalizia super faciliLAST MINUTE

cosmetici-cover
beauty Lifestyle

Cosmetici fai-da-te e consigli per chi è sempre in viaggio

Il 70% della mia valigia è occupato da elettronica, tra macchina fotografica, pc, action camera e vari accessori quindi lo spazio per le frivolezze e i cosmetici è abbastanza limitato ma come fare allora quando si è in viaggio per prendersi cura della propria bellezza?

Dopo lunghissime giornate di trekking o escursioni, ore in motorino o su un quad, sveglie all’alba e notti brave, anche per noi viaggiatrici arriva il momento di coccolarci un secondo, ma come si fa se creme e scrub proprio non entravano in valigia? L’ideale è creare dei cosmetici last minute con quello che abbiamo a disposizione

Lo ammetto,più volte mi sono trovata in viaggio con labbra screpolate, pelle secca e capelli da buttare e più volte ho dovuto escogitare qualcosa di veloce ed economico per risolvere questi inconvenienti ecco quindi qualche cosmetico fai da te e  alcune beauty tips della viaggiatrice:

cosmetici-miele

Miele

Labbra screpolate o secche

L’ideale sarebbe spalmare di tanto in tanto dell’olio d’oliva ma ovviamente comprarne una bottiglia sarebbe dispendioso, quindi usa se puoi quelle bustine monodose che spesso accompagnano le insalate pronte o che trovi nei pub. In alternativa il migliore alleato è il miele per scrub e impacchi

 

 

cosmetici-zucchero

Zucchero

SOS Impurità

Uno scrub è quello che ci vuole quindi corri al bar, ordina un caffè e prendi una bustina di zucchero in più. Mischia lo zucchero al sapone viso e massaggialo delicatamente, risciacqua e la tua pelle sarà nuova. Poi utilizzarlo anche sul corpo, unendo lo zucchero al bagnoschiuma.

 

 

cosmetici-latte

Latte

Occhi gonfi

Gran bel problema ma niente che non si possa risolvere.Spesso nelle colazioni al bar, soprattutto all’estero,il latte viene servito, insieme al caffè  in piccole confezioni simili a quelle della marmellata. Mettilo nel frigobar e lascialo raffreddare, immergi poi della carta nel latte, e tienila in posa sotto gli occhi per 15 minuti, gli occhi ringrazieranno.

 

 

cosmetici-burro

Burro

Mani screpolate

In questo caso niente è meglio del burro,si, quello che mettereste sul pane e che negli alberghi trovi a quantità industriale, ti basterà spalmarlo e massaggiare bene sulle mani fino all’assorbimento completo.

Voi avete qualche piccolo segreto di bellezza quando siete in viaggio? O ci sono dei cosmetici a cui mai e poi mai potreste rinunciare? Fatemelo sapere, aspetto le vostre beauty tips da provare nel prossimo viaggio!