Tag / fashion

laidback london
Fashion

Laidback London scarpe belle e “brave”- post in collaborazione

Non accettiamo spesso collaborazioni per pubblicizzare prodotti,non vogliamo che il nostro blog diventi una vetrina o un supermarket. Quando decidiamo di collaborare con aziende che gentilmente ci chiedono di testare i loro prodotti lo facciamo solo quando sentiamo che c’è un filo conduttore tra noi, il nostro stile, i temi del nostro blog e l’azienda in questione. Laidback London ci ha colpito, ma non subito. Quando abbiamo ricevuto la loro mail abbiamo subito visto il loro e-commerce e le loro scarpe erano veramente belle ma poi abbiamo digitato il loro nome su Google e abbiamo fatto una scoperta molto interessante.

La Laidback London, presente su moltissimi store di shopping online (amazon, zalando yoox), ha origini inglesi ma dalla sua nascita ha abbracciato un progetto che potremo definire equo-solidale; l’azienda sostiene la vita e il lavoro dei villaggi  di artigiani in Kenya.

La Laidback London, nasce già nel 2002 quando il primo paio di scarpe fu venduto su una semplice bancarella a Portobello Road. 
Il fondatore tornò a Londra dopo un’ esperienza fantastica nella città di Mombasa e volle riportare in una città caotica quale Londra, uno stile di vita rilassato, quello che aveva conosciuto nella città costiera da cui tornava.

I loro motti sono:

Camminate, non correte.

Ridare. Fare la differenza.

Fatto a mano.

Le splendide scarpe della Laidback London che mi sono state inviate, come i meravigliosi sandali presenti nello shop, sono realizzati da artigiani locali e anche le decorazioni richiamano i simboli della loro meravigliosa cultura.

Gli stivali in perfetto stile bohemien, richiamano la cultura e le tradizioni del Kenya ma non tradiscono la tipica eleganza inglese. Alti fino alla caviglia e con punta tonda,l’esterno è scamosciato, l’interno in soffice e calda pelliccia ecologica mentre la suola è in gomma, quindi antiscivolo. Il mio modello è nyali-mocha-suede-silver.

Questi stivaletti sono già i miei nuovi compagni di viaggio e a fine mese ( ancora non possiamo svelarvi niente) partiranno con noi alla volta di un luogo da fiaba nella nostra bella Italia. Sono capitate al momento giusto perché comode, caldissime e morbide mi aiuteranno tantissimo in questo viaggio.

 

Sul sito ufficiale trovate tutte le informazioni, i prodotti e la storia della Laidback London

 

laidback london
laidback london 2
laidback london 4

cosmetici-cover
beauty Lifestyle

Cosmetici fai-da-te e consigli per chi è sempre in viaggio

Il 70% della mia valigia è occupato da elettronica, tra macchina fotografica, pc, action camera e vari accessori quindi lo spazio per le frivolezze e i cosmetici è abbastanza limitato ma come fare allora quando si è in viaggio per prendersi cura della propria bellezza?

Dopo lunghissime giornate di trekking o escursioni, ore in motorino o su un quad, sveglie all’alba e notti brave, anche per noi viaggiatrici arriva il momento di coccolarci un secondo, ma come si fa se creme e scrub proprio non entravano in valigia? L’ideale è creare dei cosmetici last minute con quello che abbiamo a disposizione

Lo ammetto,più volte mi sono trovata in viaggio con labbra screpolate, pelle secca e capelli da buttare e più volte ho dovuto escogitare qualcosa di veloce ed economico per risolvere questi inconvenienti ecco quindi qualche cosmetico fai da te e  alcune beauty tips della viaggiatrice:

cosmetici-miele

Miele

Labbra screpolate o secche

L’ideale sarebbe spalmare di tanto in tanto dell’olio d’oliva ma ovviamente comprarne una bottiglia sarebbe dispendioso, quindi usa se puoi quelle bustine monodose che spesso accompagnano le insalate pronte o che trovi nei pub. In alternativa il migliore alleato è il miele per scrub e impacchi

 

 

cosmetici-zucchero

Zucchero

SOS Impurità

Uno scrub è quello che ci vuole quindi corri al bar, ordina un caffè e prendi una bustina di zucchero in più. Mischia lo zucchero al sapone viso e massaggialo delicatamente, risciacqua e la tua pelle sarà nuova. Poi utilizzarlo anche sul corpo, unendo lo zucchero al bagnoschiuma.

 

 

cosmetici-latte

Latte

Occhi gonfi

Gran bel problema ma niente che non si possa risolvere.Spesso nelle colazioni al bar, soprattutto all’estero,il latte viene servito, insieme al caffè  in piccole confezioni simili a quelle della marmellata. Mettilo nel frigobar e lascialo raffreddare, immergi poi della carta nel latte, e tienila in posa sotto gli occhi per 15 minuti, gli occhi ringrazieranno.

 

 

cosmetici-burro

Burro

Mani screpolate

In questo caso niente è meglio del burro,si, quello che mettereste sul pane e che negli alberghi trovi a quantità industriale, ti basterà spalmarlo e massaggiare bene sulle mani fino all’assorbimento completo.

Voi avete qualche piccolo segreto di bellezza quando siete in viaggio? O ci sono dei cosmetici a cui mai e poi mai potreste rinunciare? Fatemelo sapere, aspetto le vostre beauty tips da provare nel prossimo viaggio!

creta-valigia-cover
Lifestyle

La valigia per Creta- alcuni consigli per prepararla al meglio

Ora potete riempire la vostra valigia di abiti e bikini colorati perchè l’ essenziale è stato inserito. Ad ogni modo c’è una buona notizia: semmai dovesse dimenticare qualcosa, Creta è un’isola veramente molto economica quindi potrete acquistare quello di cui avete bisogno senza spendere una fortuna. Lo stesso vale anche per il cibo, in particolare lo street food, i locali della movida, i souvenirs e i farmaci. Non vi resta che partire.

creta-agiaPelagia-tramonto
Travel

Creta-parte 2-Viaggio nella culla della civiltà

Se festeggerete il vostro Ferragosto sull’isola

e  volete “vivere qualcosa di tipico” o meglio vivere come glia bitanti dei luoghi che visitate (come facciamo noi), non potete perdere assolutamente la festa a Damasta un paesino arroccato su una montagna, nella cui piazzetta della chiesa vengono allestiti tantissimi tavoli, c’è un menu fisso e per pochi euro mangerete carne grigliata e buon vino.

La festa a Damasta, è un salto nelle tradizioni; abbandonate il vostro smartphone e la vostra fotocamera e godetevi il momento. Ascoltate la lingua greca, inebriatevi con il profumo del buon vino cretese e se vi viene voglia ballate al ritmo della musica tipica ma se non sapete ballare allora alzatevi e guardate come ragazzi, ragazze, uomini e donne ballano in cerchio una danza cretese e poi..aspettate i fuochi.

creta-damasta
creta-damasta2
Essere a Creta

e viverla come abbiamo scelto di viverla noi, vuol dire anche scoprire ed amare le sue radici più profonde e quelle di Creta sono piuttosto conosciute. Da sempre,nei libri di storia, c’è un capitolo dedicato solo al popolo cretese, popolo di navigatori e commercianti, noto per la raffinatezza e l’eleganza che si manifestava soprattutto nell’arte. Simbolo del potere e dello sfarzo cretese era il Palazzo di Cnosso, noto anche e soprattutto per il mito di Teseo e il Minotauro. Ancora oggi il palazzo di Cnosso, residenza di uno tra i più grandi re della storia, Minosse, mostra lo splendore che neanche il tempo e le calamità naturali hanno potuto intaccare.

creta-cnosso
creta-cnosso-5
creta-cnosso-4
creta-cnosso-3
La parte più complicata di un viaggio è sempre il ritorno alla “realtà”

ma c’è un modo per alleggerire tutto e cioè portare con sè qualcosa che ricordi fortemente quel luogo, che sia un odore, un sapore o un colore che più ci ha accompagnato in questo viaggio. Passeggiare per le vie di Retimo, affollate e colorate ci ha aiutato molto. lì abbiamo scelto anche qualcosa di significativo che racchiudesse l’essenza di questo viaggio, anche per le persone a noi più care, affinchè potessero “conoscere” anch’esse quest’isola e pur non avendola mai vista, conservarne un pezzetto nelle proprie case.

Retimo ha un fascino che non conosce le convenzioni temporali, bella sia di giorno che di notte, conserva  in sè la storia di popoli che si sono succeduti nel tempo e hanno lasciato il proprio segno: dalla loggia venziana ala fontana Raimondi.

creta-retimo

Come al solito, il viaggio mi insegna qualcosa e stavolta ho avuto una grande lezione che dovrò sempre tenere a mente: mai lasciarsi condizionare da infondati pregiudizi; Se un luogo non è definito “trendy”, se non è nei most popular di Instgram, se non è in cima alla wishlist delle vacanze dei più, questo non vuol dire che non abbia qualcosa da regalarti. Creta mi ha regalato una stupenda tavolozza di colori, un bouquet di profumi, il sapore delle spezie e dello Yogurt, rocce calde, mare profondo e vento fresco e …si me ne vado con quel velo di malinconia che solo un gran bel viaggio ti lascia dentro. Creta mi ha regalato giorni indimenticabili, mi ha regalato musica, balli, rakì, sabbia bianca e tramonti rossi sul mare e tra le montagne. Creta regalerà sempre qualcosa, perchè Creta è cosi…ricca.

creta-damasta

grotta-di-seiano-11
Travel

Grotta di Seiano- un luogo segreto e inesplorato

grotta-di-seiano

GROTTA DI SEIANO

(Napoli)

 

Inesplorata

Non riesco a capire perchè esistano luoghi in grandi città come Napoli, che rimangono quasi sconosciuti alle migliaia di turisti che le riempiono in ogni stagione. Questo è il caso della grotta di Seiano, poco conosciuta anche dagli abitanti stessi della città,è un posto meraviglioso, impregnato di cultura e misteri.

grotta-di-seiano
credit: http://www.medeart.eu/visite-guidate-napoli/parco-archeologico-del-pausilypon-e-grotta-di-seiano-2/

L’accesso alla grotta è alla discesa di Coroglio, siamo nella ex zona Italsider del quartiere Bagnoli. La grotta è piuttosto un lungo tunnel di quasi 800m che venne fatto edificare in epoca imperiale e attraversa la grande collina di Posillipo.

Il buio, il silenzio ,l’umidità leggera della grotta la rendono ancor più maestosa e regale;un’opera imponente che attraversa fiera la natura e sembra con essa resistere al tempo che passa.

grotta-di-seiano-03

Alla fine del tunnel, si giunge ad un fantastico sito archeologico che custodisce  i resti di un grande teatro dalla capienza di circa 2000 posti. Da qui la vista è stupenda, il mare di Posillipo si mostra in tutto il suo splendore, baciato dal sole e accarezzato dal volo dei gabbiani.

grotta-di-seiano-02
grotta-di-seiano-07
grotta-di-seiano-01
grotta-di-seiano-12
grotta-di-seiano-09

La stessa area archeologica ospita un secondo teatro, molto più piccolo e al coperto; la vera meraviglia di questo luogo sono le pavimentazioni e i mosaici che è ancora possibile ammirare  e sono una testimonianza importante che custodisce storie e segreti del passato più lontano.

grotta-di-seiano-08

La passeggiata per il sito è piacevole; nonostante il caldo è possibile trovare un po’ di fresco nella rigogliosa vegetazione e poi vale la pena anche per i meravigliosi panorami che si incontrano lungo il cammino. Una sorta di terrazza naturale si affaccia su uno dei luoghi più belli di Napoli, il parco della Gaiola. Qui la nostra guida ci mostra la cosiddetta Villa Maledetta. Quest villa dei primi del 900, tanto panoramica e tanto sventurata, è stata la dimora di moltissimi personaggi illustri. A quanto pare però, una volta stabiliti in casa, pare che tutti gli inquilini abbiano poi subito atroci disgrazie.

grotta-di-seiano-11
grotta-di-seiano-13

La nostra visita termina con il ritorno verso il tunnel, dopo due piacevoli ore in questo luogo meraviglioso.un luogo incantevole che ho deciso di definire..inesplorato.

 

Se volete visitare anche voi questa luogo così misterioso ecco alcune info:

  • il parco è visitabile su prenotazione
  • è aperto dal lunedì al sabato
  • la visita è GRATUITA
  • le visite si effettuano in gruppi di massimo 40 persone con orari prestabiliti

per prenotare o chiedere altre info potete telefonare al numero 081.2301030, dalle ore 10,00 alle 13,00 dal lunedì al sabato;

Link utili

grotta-di-seiano-04

Fashion

Coachella Festival 2017…quali saranno i nuovi trend?

Coachella festival

Tutti i trend del 2017

le Trecce alla francese (Kim Kardashian Style)

coachella-trecce

Source: https://it.pinterest.com/pin/91831279882798975/

Frange

coachella-frange

Source:http://www.cosmopolitan.com/style-beauty/fashion/g9517871/coachella-fashion-trends-2017/

Lunghi cardigan velati

coachella-cardigan

Source:https://it.pinterest.com/pin/AQWEayqUTlLk8BFMDvEeG_RvRB6aesEhEIyRazhuaCTgcGLkfB4LJAE/

glitter e strass effetto sirena

coachella-glitter-sirena

Source:https://it.pinterest.com/pin/AQ7_GqkOExVD0rssWnn_oxs99uWhoENxq_tomjBEKLFGTXxmAbkqMJA/

Tutine corte

coachella-tutina-corta

Source: https://it.pinterest.com/pin/AbiUZEuPYdPLeyXp3xpWml6io0ZBZCtHaeYXJ0VxIPYlXpLtiJeldD4/

Face Tattoo

coachella-face-tattoo

Source:https://it.pinterest.com/pin/363243526181500776/

Queste sono le tendenze selezionate per voi direttamente da questo fantastico festival, scovate su pinterest, Instagram e Facebook. E voi siete pronte per sfoggiare questi look in vista della bella stagione, sognando la California e Coachella 2018?

trovate tutte le info e le foto del festival sul sito ufficiale :https://www.coachella.com/

Emanuela

collana-boho-cover
diy Fashion

collana boho -diy- trend primavera estate 2017

la collana facile facile..

Ciao a tutti bentornati o benvenuti sul nostro blog! Anche questa volta un diy fashion semplicissimo e quando dico semplicissimo è davvero cosi…oggi infatti realizziamo una collana boho, dark o come volete definirla voi che io adoro e non potevo non avere ma ammetto che mi nei negozi non è molto facile da trovare, oforse non riesco a trovarla esattamente come dico io.

Dato che questa collana è molto particolare ma allo stesso tempo semplicissima ho pensato che potevo realizzarla da me, bastava solo un po’ di ingegno e dopo varie prove ho trovato la soluzione più semplice ed economica.

Gli anellini che ho usato io potete sostituirli con qualunque altra perlina o charms per gioielli come quelle che potete trovare su Amazon.

Cominciamo subito…

collana-04

Materiali

due lacci per scarpe

otto anellini per bijoux

Materials

two laces shoes

eight rings for Bijoux

 

collana-02

Uniamo i due lacci con un nodo molto stretto

Join the two laces with a node very close

collana-03

Inseriamo i primi quattro anellini e chiudiamo con un nodo

Insert the first four rings and  close with a node

collana-03

Inseriamo altri quattro anellini alla seconda estremità e fissiamo con un nodo

Insert the other four rings at the second end and fix with a node

Ok tre semplici passaggi per una collana particolarissima, il risultato è davvero molto carino e vedrete che indossata non sembrerà neanche una collana” fatta in casa” con due semplici materiali.

Divertitevi a realizzarla e a cercare mille idee per personalizzarla.

Ci vediamo qui, prestissimo.

Francesco e Emanuela

coroncina-boho
diy Fashion

coroncina boho-chic. Accessorio per l’ estate handmade-DIY

L’accessorio per l’ estate…

Ciao a tutti, bentornati o benvenuti sul nostro blog!Questa volta il diy  è dedicato ad un accessorio molto particolare che avrete sicuramente notato su Pinterest o Instagram, una coroncina bohemien molto romantica.

Tempo fa avevo vista questo coroncina su Asos o Amazon, ma l’ estate era ormai finita e decisi di aspettare per acquistarla.

Tuttavia ultimamente seguendo la serie Netflix, “Reign“, ho notato che spesso l’ attrice ,  Caitlin Stasey.                         che interpreta Lady Kenna la indossa e così mi è venuta voglia di realizzarne una per riprodurre qualche acconciatura della serie.

Provateci con me, cominciamo subito….

coroncina-1

Materiali

collane e catenine

gancio/clip per orecchini

colla a caldo

pinza

Materials

necklaces and chains

clip for earrings

hot glue

pliers

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

coroncina-2

Misura la circonferenza della tua testa e con la pinza taglia l’eccesso della collana

Measure the circumference of your head and with the pliers cut the excess of the necklace

coroncina-3

Con la colla a caldo, incolla le estremità della collana alla base della clip

With the hot glue, paste the end of the necklace at the base of the clip

coroncina-4

Sempre regolandoti sulla tua testa, prendi la misura della collana che andrà al centro e con la pinza tagliate l’eccesso. Usa il gancio della collana appena tagliata legala perfettamente al centro della coroncina.

Always on your head, take the measure of the necklace that will go to the center and with the pliers cut the excess.Use the hook of the necklace just cut and unite it  perfectly in the center of the crown.

coroncina-5

Incolla l’ altra estremità  alla base della clip

Paste the other end to the base of the clip

coroncina-6

Chiudi l’ intera clip con la colla in modo che non possa più aprirsi.

Close the whole clip with the glue so that it can no longer open.

La nostra coroncina è terminato e pronto per essere indossato, magari in spiaggia, all’ aperitivo o ai concerti e nei prossimi post vi mostrerò anche come indossarla e come creare delle acconciature boho che saranno molto in voga questa estate.

Ci vediamo presto, sempre qui

Francesco ed Emanuela

scrub-cover2
beauty Fashion

Scrub Corpo e Scrub Labbra Fai Da Te-Diy semplicissimo Body and lips scrub handmade

Body & Lips Scrub

Ciao a tutti e Bentornati o Benvenuti sul blog. In questo nuovo post voglio condividere con Voi 2 dei miei scrub preferiti, uno per il  corpo e l’ altro per le labbra.

Lo scrub corpo ha un profumo bellissimo, fresco ed estivo, in quanto utilizzeremo scorza di arancia e di limone e sarà perfetto per preparare la pelle all’abbronzatura estiva.

Il secondo scrub, quello per le labbra, lo possiamo utilizzare sempre, soprattutto ora che, visti i continui cambiamenti di temperatura seccano terribilmente le labbra.Posso assicurarvi che questo prodotto lo uso tantissimo ed è un vero toccasana per le mie labbra che tendono sempre a screpolarsi. Mi basta massaggiarlo pochi minuti e le pellicine spariscono .

Curiose di provarli e godere subito dei loro benefici? Allora non perdiamo altro tempo,cominciamo subito! …

scrub-ingredienti

Ingredienti per lo SCRUB CORPO:

– scorza grattugiata di 1 arancia;

– scorza grattugiata di 1/2 limone;

– 6 cucchiaini di zucchero;

– 6 cucchiaini di sale grosso;

– 3 cucchiaini di olio di riso;

– 2 cucchiaini di miele.

Ingredients for the Body Scrub:

– grated rind of 1 orange;

– grated rind of 1/2 lemon;

– 6 teaspoons of sugar;

– 6 teaspoons salt;

– 3 teaspoons of rice oil;

– 2 teaspoons honey.

scrub-1

Unisci zucchero e sale e mescola.

Combine sugar and salt and mix.

scrub 2

Unisci la scorza di limone e quella di arancia e mescola.

Merge the lemon zest and that of orange and mix.

scrub-3

Ora mescola tutti gli ingredienti

Mix all the ingredients

scrub-4

Unisci il miele agli ingredienti e mescola.

Merge the honey to the ingredients and mix.

scrub-5

Ed infine unisci l’olio di riso e mescola tutto.

And finally merge the rice oil and mix everything.

scrub-6

Ingredienti per lo SCRUB LABBRA:

– 3 cucchiaini colmi di zucchero;

– 2 cucchiaini colmi di cannella;

– 3 cucchiaini di miele.

Ingredients for the lips scrub :

– 3 spoons full of sugar;

– 2 spoons full of cinnamon;

– 3 teaspoons honey.

scrub-7

Unisci lo zucchero alla cannella.

Combine sugar with cinnamon.

scrub-8

Versa il miele e mescola tutto.

Put the honey and mix everything.

Gli scrub si conservano per circa 1 settimana, ma ricordate di non farli entrare in contatto con l’acqua.

In allegato troverete anche il file per stampare le etichette da realizzare con la tecnica facilissima che vi ho mostrato in questo post.

Non vi resta che mettervi all’opera per preparare in modo economico e naturale il vostro corpo alla tanto attesta bella stagione

A Presto!

parco vergiliano 01
Travel

Parco Vergiliano – Alla scoperta di un tesoro nascosto nel Cuore di Napoli Il cenotafio di Virgilio, la Tomba di Giacomo Leopardi e la Crypta Neapolitana.

Parco Vergiliano

In una domenica come tante, dopo la solita settimana di studio e lavoro intenso, quando manca ancora un bel pò all’estate, ma è già arrivata la primavera, non c’è niente di meglio che godersi il tiepido sole di marzo mentre si scovano gli angoli più nascosti della propria città.
Domenica 26 marzo abbiamo deciso di passeggiare in un luogo della nostra Napoli, sconosciuto purtroppo ai turisti ed ai napoletani stessi; a Piedigrotta, nel quartiere Chiaia, situata fra la riviera di Chiaia, piazza Sannazzaro e la stazione ferroviaria di Mergellina, alle spalle della chiesa di S. Maria di Piedigrotta, nascosto e silenzioso c’è il meraviglioso Parco Vergiliano, da non confondersi con il Parco Virgiliano di Posillipo, in cui riposano due anime che sempre resisteranno al tempo e alla storia, Publio Virgilio Marone e Giacomo Leopardi.

Il Parco custodisce:

  • il cenotafio di Virgilio, un colombario d’età romana ritenuto la tomba del poeta;
  • la Tomba di Giacomo Leopardi, un’alta ara, all’interno di una grotta in tufo;
  • la Crypta Neapolitana (chiamata anche Grotta di Pozzuoli o di Posillipo), galleria d’epoca romana che collega Mergellina e Fuorigrotta;
  • un’edicola in piperno con due lapidi, risalenti al 1668, sulle quali è inciso un elenco di malattie curabili dalle acque termali presenti nell’area flegrea.

 

Un suggestivo angolo verde e silente con una splendida vista su Napoli, è il luogo ideale per passeggiare e sopratutto staccare la spina da un mondo rumoroso e veloce che sembra essere lontanissimo da questo parco.

L’ingresso al Parco è gratuito e avrete la possibilità di visitarlo tutti i giorni dalle ore 9 alle 14:50, eccetto il martedì, giorno di chiusura.

 

Salita Della Grotta, 80122, Napoli

https://www.google.com/maps/place/Salita+della+Grotta,+80122+Napoli,+Italia/@40.8308145,14.2180017,19z/data=!4m6!1m3!3m2!1s0x133b0918eec9deb7:0xcd42b22b6bb8a757!2sSalita+della+Grotta,+80122+Napoli,+Italia!3m1!1s0x133b0918eec9deb7:0xcd42b22b6bb8a757?force=lite

Come Arrivarci:

Metropolitana Linea 2, stazione Mergellina (circa 1 minuto a piedi)

Contatti

Tel: 081 669390

parco vergiliano 01
parco vergiliano 02
parco vergiliano 03
parco vergiliano 04
parco vergiliano 05
parco vergiliano 06
parco vergiliano 07
parco vergiliano 08

per maggiori informazioni visita il sito ufficiale

Clicca sul pulsante per vedere il mio outfit