Category / ricette

gattò finale
ricette

Gattò (o gateux) di patate autunnale-versione rivisitata

Era tanto che non vi proponevamo qualche ricetta quindi abbiamo deciso di recuperare. Per ricominciare alla grande la nostra sezione ricette, vi proponiamo un classico della tradizione Napoletana, il gateaux (ma da noi si dice gattò).

Questa non è la versione classica del gattò che prevede l’uso di salumi e formaggi, ma un gattò diverso, rustico e che potremmo definire un po’ più autunnale.

Questo gattò è infatti  farcito con salsicce e funghi e dovete assolutamente accompagnarlo con un buon vino rosso!

La ricetta di questo gattò arriva da una vera istituzione della cucina, ovvero Giallo Zafferano .

Noi abbiamo testato questa ricetta per voi e oltre ad essere ottima è molto semplice da realizzare ( si, anche perchè io non sono bravissima in cucina)

 

Quindi vediamo ingredienti, ricetta e foto di questo super Gattò autunnale

Ingredienti

1kg di patate

250gr di funghi

250gr di Salsicce

200 gr di formaggio filante

 q.b. sale

q.b olio e.v.o 

uno spicchio di aglio

1 bicchiere di vino

60 gr di parmigiano

q.b. pangrattato

4 uova

q.b. burro

 

 

Pulite e lessate le patate quando saranno fredde, schiacciatele con uno schiacciapatate.

gattò rivisitato 6

Togliete la pelle alle salsicce e riducetele in pezzettini

gattò autunnale 1

In una padella antiaderente versate un filo di olio e uno spicchio di aglio

gattò rivisitato 2

quando l’ aglio sarà dorato, toglietelo e versatevi le salsicce. Fate colorare la carne, continuandola a sgranare con una forchetta e successivamente sfumate con il vino bianco

gattò rivisitato 3

Cotta la salsiccia, toglietela dalla padella ma lasciatevi il sughetto. Quindi fatevi rosolare in funghi ( noi abbiamo usato gli champignon in scatola)

gattò rivisitato 4

Una volta che i funghi avranno assorbito il sugo, versate nuovamente la carne e fate saltare. Poi lasciate raffreddare.

gattò rivisitato 5

Nelle patate schiacciate, unite le uova, il sale e il parmigiano e cominciate ad impastare.

gattò rivisitato 7

A questo punto unite i funghi e le salsicce e continuate a mescolare.

gattò rivisitato 8

In una teglia imburrata, fate un primo strato con il composto appena realizzato. A questo punto unite il formaggio tagliato a cubetti e chiudete con un nuovo strato.Infine coprite con il pangrattato.

gattò rivisitato 9

Fate cuocete in forno caldo a 180° per  40 minuti. Fate raffreddare prima di servire.

gattò finale

cover-ferragosto
Kitchen ricette

Ferragosto- le ricette più gustose e veloci

Ferragosto è ormai arrivato

siamo già a metà estate (ahimè) e tutti, o quasi tutti (Noi siamo ancora in ufficio!), sono già in vacanza.

Inutile dare consigli su cosa fare o dove andare perchè sicuramente per Ferragosto siete organizzati tra gite fuori porta, grigliate in spiaggia o pranzi al mare con amici, famiglia o gente appena conosciuta con cui condividere qualche serata estiva.

Quindi a proposito di cibo, abbiamo pensato di proporvi una lista di ricette facili, fresche e veloci da preparare ovunque voi siate, per il vostro pic-nic o per accompagnare la vostra grigliata di carne ( immancabile a Ferragosto) o ancora per il falò in spiaggia o il pranzo nel giardino di casa.

Con la mia collega e fidatissima amica Adriana, appassionata di cucina e ottima cuoca ( aspettiamo un suo guest post a breve), abbiamo selezionate le ricette più gustose e veloci dal web, cercando di accontentare ogni tipo di palato ed etica..si perchè molte di queste ricette sono anche Vegan. 

Godetevi il vostro Ferragosto e soprattutto godetevi il pranzo o la cena..o tutti e due!

Se invece avete intenzione di trascorrere un Ferragosto all’insegna del divertimento, dei gavettoni  senza pensare a cosa cucinare,vi consigliamo degli avvenimenti imperdibili in Campania per la  notte più calda dell’ anno.

cucina-creta-cover
Kitchen ricette

Mangiare a Creta-tutto quello che di buono troverai

Mangiare a Creta:

Gusto e tradizione a prezzi piccoli

La cucina cretese, più che altro, comprende i piatti più tipici della tradizione greca, per intenderci quelli più famosi, spesso rivisitati da alcuni ristorantini e taverne ma sempre in linea con i sapori classici; questi comprendono quindi cipolle, cetrioli, aglio, formaggi e spesso spezie. Crediamo che la cucina greca sia una delle più buone e variegate, in quanto comprende sia piatti a base di pesce che quelli a base di carne per cui sarà facile accontentare il palato di tutti. In più mangiare a Creta, così come in tutta la Grecia, è veramente economico non solo per la parte street food ma anche in ristoranti veri e propri. Vediamo quindi questa carrellata di piatti cretesi/greci che abbiamo gustato e che potrete (anzi DOVETE) assaggiare anche voi:

mangiare-suvlaki

Souvlaki

è lo spiedino più famoso della Grecia e raccoglie vari tipi di carne dall’agnello alla salsiccia di maiale. Generalmente è accompagnato dalla nota salsina tzatziki oppure dalla salsa allo yogurt. Immancabili sono le verdurine come pomodori e cetrioli ma anche la cipolla, molto utilizzata nella cucina greca. Noi vi consigliamo di mangiare questo spiedino come spuntino veloce e sostanzioso quando trascorrete l’intera giornata fuori casa, tanto troverete sempre qualcuno sulla strada che li prepara da asporto.

Moussaka

La Moussaka è una delizia per il palato. Si tratta di uno sfornato di melanzane, carne macinata e besciamella ma, a Creta l’abbiamo gustata anche con un bello strato alto di patate all’interno e servita in piccoli contenitori di coccio, Certo mangiare la moussaka non è proprio l’ideale per chi è attento alla linea ma è un piatto unico e per una sera si può cedere a tanta bontà.

mangiare-yogurt

Yogurt

in assoluto la nostra colazione preferita. Non si può andare in Grecia e non assaggiare lo yogurt tipico: cremoso, compatto, molto acido ma altamente versatile, non a caso utilizzato tantissimo nella cucina sia per il dolce che per il salato. Noi preferivamo mangiare lo yogurt con miele, muesli di cerali e frutta secca ma molto buono anche accompagnato solo da frutta fresca.Spesso a Creta vi verrà proposto lo yogurt anche come dessert a fine pasto, servito con il topper che preferite.

mangiare-dolmades

Dolmades

Non lasciatevi assolutamente ingannare dall’aspetto, se non li assaggiate non sapete cosa vi perdete! I dolmades sono involtini di riso e carne macinata avvolti in foglie di vite. Il sapore è fresco e uno tira l’ altro Noi li abbiamo mangiati con una salsa di accompagnamento a base di uova, limone e prezzemolo, una sorta quindi di maionese delicatissima che smorza forse anche un po’ il sapore leggermente acido dell’involtino che ripetiamo è comunque buonissimo anche da solo.

mangiare-insalata greca

Insalata greca

Una vera istituzione a tavola a Creta e in tutta la Grecia.Aperitivo, contorno, spezzafame o stuzzichino per accompagnare la birra, l’insalata greca è sempre presente: comprende verdure di vario tipo come pomodori e cetrioli e nel mezzo del piatto una freschissima fetta di feta, formaggio tipico greco, onnipresente nella loro cucina. Fresca, leggera e sana mangiatela quando vi va.

mangiare-kalamarakia

kalamarakia

Piatto tipico, altro non è che una buona frittura dai calamari freschi, come suggerisce il nome che sono ottimi accompagnati da un buon vino bianco locale e sebbene sia frittura noi vi consigliamo di ordinarla a cena in un bel ristorantino di specialità di mare per godere al meglio del buon sapore del pesce fresco

mangiare-gyros

Gyros

Altro piatto che vi “salverà”  pranzi e cene on the road è il gyro; per Circa tre euro avrete tra le vostre mani una pita farcita con carne simile al kebab. meno speziata però, tzatzikiverdure e cipolle che potrete sostituire con patatine fritte. Non sarà il massimo della leggerezza ma è un piatto completo che scende giù alla perfezione con una birra ghiacciata.

mangiare-raki

Raki

Vi verrà offerto e non potrete assolutamente rifiutarlo. Un alcolico fortissimo, un’ acquavite per la precisione che potrete gustare a fine pasto e per i cretesi è un simbolo di ospitalità e convivialità..non a caso, in compagnia dei cretesi ne berrete anche più di uno, quindi magari evitate la guida dopo

mimosa-cover2
ricette

Mimosa mini-un po’ torta, un po’cupcake Mimosa cake

UNA MIMOSA DOLCE

Per festeggiare l’otto marzo abbiamo pensato ad una ricetta molto molto dolce e facile da realizzare, si tratta di una mini mimosa , simile ad una torta ma anche ad un cupcake. Gli ingredienti che abbiamo utilizzato vi permettono di realizzare almeno cinque tortine.

Che ne dite di prepararle oggi per festeggiare con le amiche o magari, voi maschietti potreste fare una piccola sorpresa alle vostre donne?

Partiamo subito con la ricetta della mini mimosa

A Mimosa cake

to celebrate the eight march we thought of a recipe  very very sweet and easy ; this is a little  mimosa , similar to a pie but also to a cupcake. The ingredients that we used are for five cupcakes.

you can make them today to celebrate with friends or maybe you, boy,s you could do a little surprise to your women?

We start immediately with the recipe of mini mimosa

mimosa01

Ingredienti:
per la base

35gr di fecola di patate

10gr di amido di mais

1 uovo+1 tuorlo

30gr di zucchero.

Mezza bustina di lievito

Ingredients:
for the base

35gr of potato starch

10gr of corn starch

1 egg +1 yolk 

30gr sugar.

½ package yeast

mimosa-02
Monta le uova con lo zucchero
quindi unisci il tuorlo e continua a montare.
Mix the eggs with the sugar
and then merge the yolk and continues to mix.
mimosa-03
Unisci alla massa la fecola miscelata all’amido e al lievito .
Merge to ground the three powders
mimosa-04

Versa il composto in degli stampi da cupcake in silicone imburrati e inforna a 180° per 15 minuti circa .

Pour the mixture into the buttered silicon molds and bake at 180° for about 15 minutes 

mimosa-05

per la crema

100 ml di latte

la scorza di mezzo limone

un tuorlo

15 gr di fecola

40 gr di zucchero

per la bagna

40ml acqua e due cucchiaini di zucchero

For the cream

100 ml milk

the rind of half  lemon

a yolk

15 gr of potatoes starch
40 gr of sugar

for wet

40ml water and two teaspoons of sugar

mimosa-06
 metti a bollire il latte con la scorza del limone.
Boil the milk with the peel of the lemon.
mimosa-07
unisci la fecola e mescola bene
Merge the potatoes starch and mix well
mimosa-08

Quindi versa a filo il latte caldo e miscela tutto con la frusta.

Then pour warm milk and mix everything 

mimosa-10
Rimetti sul fuoco e fai addensare
Fai raffreddare e copri la crema con pellicola
Put on the fire and let it thicken
cools and cover the cream with the film
mimosa-11
Dividi a metà i cupcake e svuotali tenendo da parte l’interno.
Divide in half the cupcake and empties them, taking part  the inside
mimosa-12

Bagnali con acqua calda e zucchero.

Wetted with hot  water and sugar.

mimosa-13

Riempi L’interno con la crema

Fill the inside with cream

mimosa-14
Copri anche L’esterno con la crema
Also cover the exterior with cream
mimosa-15
Ricopri con il pan di Spagna che hai tolto dal cupcake.
Over with the sponge cake that you removed from the cupcake.
mimosa-cover2

Ed ecco che i nostri cupcake/mini torta mimosa sono pronti

And finally they are ready!

cioccolatini-finale
ricette

Cioccolatini fondenti con sorpresa – ricetta base – super facile Chocolates extra dark with surprise - base recipe - super easy

Cioccolatini con sorpresa

I cioccolatini piacciono a tutti e a San Valentino sono un classico… ma perchè invece di acquistarli non proviamo a realizzarli noi. Il procedimento è facilissimo e lo vedrete, potete scegliere la cioccolata che preferite, gli stampini più romantici ( si trovano praticamente ovunque: Amazon, Silikomart, La bottega delle idee) e… la sorpresa ovviamente. Cominciamo subito!

Chocolates with surprise

Everyones love chocolates and for Valentines are a classic… we can do it homemade because the process is very easy and you will see it. You can choose the chocolate you prefer,  the molds most romantic ( Amazon, Silikomart, La bottega delle idee) and… the surprise of course. Let’s get started!

ricetta-ingredienti

Ingredienti & Materiali

Tavolette di cioccolata

Nocciole

ciotola

cucchiaino

pentolino

stampo in silicone

Ingredients & Materials

Chocolate bars

nuts

bowl

teaspoon

pot

 silicon mold

cioccolatini-fase_1

sciogliere il cioccolato a bagnomaria o in microonde

Melt the chocolate in a bain marie or microwaves

cioccolatini-fase_2

versare il cioccolato fuso nello stampo e inserire una o più nocciole

Pour the melted chocolate in the mold and insert one or more hazelnuts

cioccolatini-finale

Riponi in freezer per almeno  6 ore e finalmente i tuoi cioccolatini sono pronti!

Put in the freezer for at least  6 hours and finally your chocolates are ready!

Come avrete visto la ricetta è veramente semplice e forse molti avevano già provato a realizzarla, ma spesso le idee più semplici, quelle che diamo per scontate, sono in realtà quelle che danno maggiore soddisfazione. Un cioccolatino personalizzato e realizzato a mano è un modo per dire al destinatario di questo regalo:”sei speciale, meriti qualcosa di unico e mentre realizzavo questi cioccolatini pensavo a te”!

Divertitevi a realizzare questi cioccolatini semplicissimi che ovviamente potrete realizzare per tutte le occasioni che vorrete. Che ne dite di mostraci i vostri cioccolatini di San Valentino? Aspettiamo le vostre foto, taggateci su Instagram o su Google+

A presto!

ricetta_anteprima
ricette

Ricetta San Valentino – Cestini Al Caffè – Dolce Senza Cottura, Veloce e Facile Valentine's Day Recipies - Coffee Baskets

Ricetta di San valentino, cestini al caffè

Ciao  a tutti! San Valentino è alle porte e abbiamo preparato per voi qualche piccola idea veloce e low cost per festeggiare questo giorno.

Cominciamo con una ricetta velocissima che non necessita di cottura, facile e sfiziosa; si tratta di cestini, realizzati con un metodo simile a quello della base per cheesecake e crema di caffè, delicata e golosa. Cominciamo subito …

Valentine’s day recipe, coffee baskets

Hello everybody! Valentine is at the door and we have prepared for you a few small ideas, fast and low cost to celebrate this day.

We begin with a fast recipe that does not require cooking, easy and tasty; this is baskets, realized with a method similar to  the base for cheesecake and cream of coffee, delicate and delicious. Let us begin immediately.

ricetta-ingredienti
 Ingredienti

Biscotti secchi

50ml di panna da montare

una tazzina di caffè amaro

formaggio tipo “philadelphia”

30gr di zucchero a velo

25gr di burro

Ingredients

dry biscuits

50ml whipping cream

a cup of bitter coffee

cheese type “Philadelphia”

30gr of icing sugar

25gr of butter

ricetta_primo-step

Con il mixer riduci i biscotti in polvere e sciogli il burro a bagnomaria

With the mixer reduce biscuits in powder and disperse the butter over a water bath

ricetta_secondo-step

Versa il burro fuso nella polvere di biscotti e mescola

Pour the melted butter into the powder of biscuits and blend it

ricetta_step-tre

Lavora il composto in uno stampino in silicone creando uno strato ben compatto. Riponi in frigo per 3 ore.

Work the mixture into a silicon  mold and create a well compact layer . Put in the fridge for 3 hours.

ricetta_step-quattro

Monta la panna con lo zucchero. Aggiungi il formaggio e continua a mescolare con il mixer

Mount the cream with the sugar. Add the cheese and continue to mix with the mixer

ricetta_step-cinque

In fine aggiungi il caffè

Finally add the coffee 

ricetta_finale

Quando la base di biscotti si sarà ben compattata aggiungi la crema e guarnisci a piacere!

I nostri cestini sono pronti! Come promesso in pochissimo tempo il nostro pensiero dolcissimi è pronto.

Mi raccomando se avete consigli, se provate a rifarla oppure avete delle versioni diverse da suggerire…fatecelo sapere nei commenti! A presto

When the base of the biscuits will be well compacted add cream and garnish !

Our baskets are ready! As promised, in a very short time, our  loveable thought is ready.

If you have suggestions, if you try to repeat or you have different versions to suggest…Let us know in the comments! See you soon